Il Chiostro tra arte, musica e informazione

Sabato 8 ottobre tre eventi d'eccezione al Chiostro di Voltorre

Una nuova proposta editoriale, la mostra di un artista contemporaneo, il concerto di una band ‘on the road’ … e, a fare da coreografia, l’affascinante cornice di un monastero benedettino del XII secolo: è questo il mix del nuovo evento del cartellone "Colori e parole di Lombardia 2005 – ART&scena” per la valorizzazione del patrimonio culturale regionale e provinciale, in programma domani sabato 8 ottobre presso il Chiostro di Voltorre.

Si parte alle 17 con la presentazione della nuova rivista Arcipelago: un progetto che unisce tante testate in una, ma anche una collaborazione tra soggetti interessati alla promozione culturale. Ad Arcipelago partecipano undici associazioni di diverso tipo (culturali, sportive, enti e privati), ciascuna con le proprie idee e proposte, che tramite la rivista (a cadenza trimestrale) potranno informare i soci sulle proprie attività ma anche farsi conoscere dal grande pubblico; ogni quattro pagine troverà spazio una testata. Alla presentazione, curata da Il Cavedio (una delle associazioni coinvolte nel progetto), interverranno il direttore Fiorenzo Croci, il ‘prosattore’ Luca Traini e i musicisti Adalberto Zappalà e Carlo Rizzi. Le altre ‘isole’ che andranno a costituire Arcipelago saranno: Flimstudio ’90, Musicosofia, pen Jazz, Le vie dei venti, Albero d’Agnano, Centro Yoga, Energia e forma, La via interiore, Rugby Varese, Amici per l’Africa.

Alle 18 si aprirà la mostra personale di Ermanno Cristini nella Galleria d’arte contemporanea del Chiostro: ‘.jpg scansioni orizzontali’: attraverso le sue grandi opere in lamiera Cristini ci parla della sua ricerca di un’immagine che non è immagine, di una quotidianità trasformata e ricreata in seguito all’ispirazione poetica (è disponibile anche un catalogo delle opere con testi di Debora Ferrari e fotografie di Alberto Bortoluzzi). Nelle sale del Museo si potrà ancora visitare (fino al 13 novembre) la ‘Prima esposizione annuale delle arti del Novecento’, creata e organizzata per riproporre il clima delle mostre sindacali d’inizio secolo che, contrariamente a quanto si crede, non smisero nel dopoguerra ma continuarono, come prova la testimonianza del testo di De Grada del 1958.

Alle 20 serata a stelle e strisce con il concerto di Lorenzo Bertocchini & The Apple Pirates: la band, reduce da un’estate ‘on the road’ attraverso Italia, Corsica, Svizzera e Germania, proporrà un viaggio tra le radici della grande musica americana, tra folk, blues, country e rock (visita il sito ufficiale).

L’ingresso dell’iniziativa è libero; sarà possibile cenare al chiostro. Per informazioni: 0332.743914.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.