Agli arresti domiciliari palpeggia la nipote

Passa una notte in carcere ma il giudice lo rimette agli arresti nella casa di famiglia

Era agli arresti domiciliari nella casa della figlia a Brenta, dopo una condanna del tribunale di Sassari per reati legati agli stupefacenti. L’uomo, di 67 anni, però una volta in casa aveva avuto qualche attenzione di troppo nei confronti della nipote adolescente. La madre della ragazza , nonché figlia del pregiudicato, non appena si è accorta delle strane manovre del nonno ha avvertito i carabinieri che lo hanno arrestato. Questa mattina il giudice delle indagini preliminari Ottavio D’Agostino lo ha scarcerato e rimesso agli arresti domiciliari nella casa della figlia perché non c’era la flagranza di reato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.