Cgil, al via un congresso con il sorriso sulle labbra

Alle 14,30 di oggi (mercoledì, a Villa Ponti) al via l'assise provinciale. Alle 18,30 tolti i veli sulla mostra "Rido Cgil"

 Un sorriso per festeggiare i cento anni della federazione nazionale delle Camere del Lavoro. È questo il regalo che la Cgil di Varese ha preparato per festeggiare l’importante anniversario. “Rido Cgil” è la mostra-concorso di vignette satiriche che verrà inaugurata questo pomeriggio, 30 novembre, alle 18.30 nelle sale di Ville Ponti. In gara ci sono circa 350 opere, giunte in via Nino Bixio e selezionate dalla Cgil di Varese in collaborazione con Cgil Lombardia. Tra le vignette inviate, disegnate da un centinaio di artisti, ce ne sono alcune che porteno in calce firme illustri: Staino, Vauro, Maramotti, Nardi, Ricci e Allegra e il nostro Gaspare Morgione. Al concorso parteciperanno però solo i disegnatori dilettanti, mentre le opere dei “professionisti” della satira potranno essere ammirate nella mostra allestita a Ville Ponti. I vincitori verranno scelti da una giuria più che qualificata, presieduta da Sergio Staino, che vedrà tra le sue fila il cantautore milanese Roberto Vecchioni, il cabarettista catartico Flavio Origlio, il giornalista Gad Lerner e della scrittrice Carmen Convito. I premi verranno consegnati all’interno del congresso regionale di Cgil in programma a Mantova a fine gennaio. Nella serata di presentazione di oggi a Ville Ponti verrà premiato invece il vignettista varesino Gaspare Morgione, una vita passata a raccontare la storia politica e di costume della città attraverso libri, carta stampata e, da qualche anno, sulle pagine del nostro giornale on-line.

 La mostra, ad ingresso gratuito, resterà visibile al pubblico fino al 10 dicembre, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Chiuderà la mostra il concerto di Renato Franchi e dell’Orchestrina del suonatore Jones. Accanto alle vignette si alterneranno spettacoli e interventi di comici e cabarettisti che porteranno l’arte della satira nelle sale di Ville Ponti. Inoltre saranno sviluppati laboratori per i ragazzi delle scuole medie che potranno avvicinarsi al disegno satirico grazie all’esempio di alcuni artisti. I bambini della scuola elementare di Cantello e della “Enrico Fermi” di Varese hanno già potuto cimentarsi con vignette e disegni, che saranno messi in mostra accanto a quelli in concorso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.