Dimissioni “irrevocabili” per il vicesindaco Tomasello

Il sindaco Maurizio Cozzi, preso atto della decisione, ha accettato le dimissioni dell'esponente di Forza Italia, attualmente agli arresti

Dimissioni "irrevocabili" quelle di Carmelo Tomasello, vicesindaco di Legnano. Oggi Tomasello ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica, prendendo atto della situazione oggettivamente pesante creata dal suo arresto, avvenuto alcuni giorni or sono insieme all’imprenditore Vincio Vinco e all’archietetto Ermanno Ranzani, nell’ambito di un’indagine sulla corruzione amministrativa.
Gli subentrerà per ora come vicesindaco il facente funzione Franco Falco, assessore a Commercio e Polizia locale. La delega ad Assetto e gestione del territorio passa invece a Giambattista Fratus, confermando le disposizioni transitorie in tal senso del sindaco Cozzi. Nello stringato comunicato emesso dall’amministrazione legnanese, si precisa che successivamnte si provvederà alla surroga definitiva delle funzioni ricoperte da Tomasello.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.