In piazza contro la Finanziaria e il freddo

Lavoratori del settore pubblico e privato sfilano per le vie del centro. Presenti anche alcuni sindaci tra i manifestanti

Oltre mille e cinquecento persone stanno sfilando per le vie del centro di Varese in occasione dello sciopero di quattro ore proclamato dalle tre sigle sindacali Cgil-Cisl-Uil. La manifestazione vede coinvolti numerosi lavoratori del settore privato, con le maggiori aziende della provincia ma anche impiegati del settore pubblico. L’obiettivo, come annunciato, è quello di contestare le misure presenti nella legge Finanziaria del 2006.
Tra i manifestanti anche quattro sindaci della provincia di Varese: Fulvio Fagiani, sindaco di Malgesso, Ilio Pansini, primo cittadino di Vergiate, il vice sindaco di Castiglione Olona, Claudio Ergè e il primo cittadino di Marchirolo, Dino Busti. Uno dei punti particolarmente contestati dal sindacato e dalle forze poliche che all’opposizione consiste difatti nei tagli previsti dalla Legge Finanziaria che sui abbatteranno anche sugli enti locali.
Nel corteo di Varese sono presenti i segretari provinciali delle tre sigle sindacali che hanno promosso lo sciopero: Ivana Brunato, per la Cgil, Gianluigi Restelli della Cisl e Marco Molteni, della Uil. Alla manifestazione varesina ha partecipato anche il segretario nazionale dello Spi-Cgil Lucio Saltini, che ha così commentato l’esito dello sciopero «Mi sembra che la manifestazione sia pienamente riuscita – ha affermato Saltini – . La presenza di così tante persone con una giornata così fredda mi fa pensare che il sindacato abbia interpretato il sentimento diffuso su ciò che sta accadendo in Italia».
«Il fatto che in questa manifestazione ci siano solo tre sindaci deve far riflettere – ha continuato Saltini – . È necessario chiedersi se i politici rispondono ai cittadini o ad altri interessi. La stessa questione andrebbe rivolta verso ciò che sta facendo il Governo. Temo che mentre il mondo ha accelerato, noi abbiamo sbagliato strada puntando sul precariato, la flessibilità e l’evasione fiscale. Questi sono i motivi per cui le aziende non investono da noi: mancano idee chiare in materia economica, infrasttrutture e politiche fiscali serie».
Alla manifestazione erano presenti anche i consiglieri regionali Giuseppe Adamoli, Stefano Tosi e Mario Agostinelli
.

Galleria fotografica

La manifestazione sciopero generale 4 di 19

Anche a Legnano si segnala una partecipazione importante: circa 600 persone hanno sfilato per le vie del centro. Diversi gli striscioni delle aziende che hanno partecipato alla manifestazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 novembre 2005
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La manifestazione sciopero generale 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.