Parole segrete per aspiranti scrittori

Al via il nuovo concorso letterario: per la consegna delle opere c'è tempo fino al 31 gennaio 2006

Scrivere piace molto ai tradatesi, che dopo aver aderito in gran numero all’edizione 2005, già scaldano "penna e calamaio" per la IV edizione del concorso letterario "Città di Tradate". Il bando del concorso, approvato nei giorni scorsi dalla Giunta, detta quest’anno un tema intrigante: "Parole segrete".

"Parole per accedere a mondi meravigliosi, mondi riservati, protetti e fantastici – si legge nel programma del concorso – Parole per inventare luoghi, popoli, avventure, per rappresentare i propri sogni e le proprie speranze. Parole per nascondersi, per difendersi e per amare". Insomma, c’è materiale per scatenare la fantasia e la creatività.

Il regolamento, come per l’edizione passata, prevede la  partecipazione libera (ammessi, quindi, anche i non tradatesi) in una delle quattro categorie: scrittori in erba (fino a 11 anni), giovanissimi (dai 12 ai 16 anni), giovani (dai 17 ai 25 anni) e adulti per chi ha più di 26 anni.

Il termine per la consegna delle opere è il 31 gennaio 2006.
Il testo completo del regolamento può essere consultato sul sito del Comune di Tradate (
www.comune.tradate.va.it) oppure può essere richiesto alla segreteria del concorso presso l’Ufficio cultura (tel.0331 840957).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.