Per ricordare il G8 di Genova

Giovedì 24 novembre: cena biologia a sostegno del gruppo di Supporto legale ed incontro con Aidi Giuliani alle 21

Aidi Giuliani, madre di Carlo, il ragazzo che rimase ucciso da un colpo di pistola durante la manifestazione contro il G8 di Genova nel luglio del 2001, sarà presente giovedì 24 novembre ore 21 al Circolo 005 di Laveno per raccontare lo stato dei processi su Genova.

Il procedimento per l’omicidio Giuliani venne archiviato il 5 maggio 2003 dal gip Elena Daloiso ritenendo che Placanica sparò in aria e che il colpo di pistola venne deviato da un «bersaglio intermedio»: un calcinaccio che si trovava a «un metro e 90 dal suolo». Attualmente nel corso della sessantesima udienza del processo ai 25 manifestanti accusati di devastazione e saccheggio durante il G8, il medico legale e ctu della procura, Marco Salvi ha smentito la tesi che il colpo sparato dal carabiniere Placanica fu deviato da un calcinaccio. Al termine dell’udienza, il pool degli avvocati della difesa ha chiesto copia integrale degli atti processuali e non è escluso che possa essere richiesta la riapertura del fascicolo per la morte Giuliani.

Insieme alla madre di Carlo Giuliani, sarà presente alla serata un volontario di Supporto legale, associazione che promuove iniziative per raccogliere fondi affinché il Genova legal forum possa continuare a svolgere il proprio compito. Il lavoro della segreteria legale è costoso: ancora oggi, raccoglie e archivia materiale che documenta quelle giornate, analizza e cataloga testi, video e foto inerenti ai fascicoli dei processi.

Oltre al processo ai 25 manifestanti, riguardo ai giorni del G8, è il corso la terza sezione penale contro gli agenti di polizia accusati di presunti abusi ai danni di persone detenute nella caserma di Bolzaneto. Un terzo procedimento sta cercando di chiarire gli avvenimenti della notte del 21 luglio del 2001 nella scuola Diaz in cui sono accusati 29 agenti di polizia per lesioni e falsa testimonianza.

Durante la serata, è possibile acquistare il CD di finanziamento GE2001, che raccoglie brani dei Subsonica, Assalti Frontali, Meganoidi, Punkreas, Elio e le storie tese, e il dvd Legittima difesa che documenta la sequenza degli scontri avvenuti in via Tolemaide con i video realizzati.

Anche la trattoria biologia del circolo 005 devolverà il ricavato della cena ligure che precederà l’incontro con Aidi Giuliani al gruppo Sostegno Legale. Il costo del menù è di 15 euro ed è possibile prenotarsi telefonando al numero 0332.662020.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.