Quattro giornate per i quattrocento anni del Sacro Monte

Alle Ville Ponti e all’Università dell’Insubria alcune giornate di celebrazione del Sacro Monte in occasione dell’anniversario di fondazione

“Architettura e sacralità del luogo” sarà il tema di tre dei quattro incontri dedicati al Sacro Monte di Varese nella ricorrenza dei quattrocento anni dalla sua fondazione.

L’11, il 18 e il 5 novembre alcuni esperti parleranno di paesaggio come spazio del Sacro alle ore 21, nel suggestivo contesto di Ville Ponti a Varese (P.zza Litta 2). Si tratterà la questione della sacralità del luogo, sia in ambito laico sia in quello religioso, considerando le sue origini lontane e la sua funzione di fondamento del concetto di territorio.

Carlo Cappai e Alessandra Segantini sono due degli importanti architetti presenti, insieme a  Marco Casamonti (fondatore dello studio di architettura Archea Associati) e a Tobia Scarpa (docente presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia).

Il 12 novembre, presso l’aula magna dell’Università dell’Insubria (in via Ravasi 2), l’argomento in esposizione sarà invece “L’Europa dei Pellegrini”: si parlerà in particolare di Santiago di Compostela, Gerusalemme e Roma (come anche del Sacro Monte di Varese) in quanto punti strategici destinati al pellegrinaggio, che hanno contribuito alla creazione dell’identità dei popoli europei.

Questo incontro sarà curato dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI e vi parteciperanno Luigi Mistò (Fondazione Ambrosiana Paolo VI),  Nicola Bux (Istituto di Teologia Ecumenica S. Nicola, Bari), André Vauchez (Institut de France, Paris), Davide Gandini (Centro Italiano di Studi Compostellani, Perugina), Danilo Zardin  (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano) e Luigi Zanzi (Università degli Studi, Pavia).

Gli incontri, aperti al pubblico, sono organizzati dall’Associazione Architetti di Varese in collaborazione con la Regione Lombardia, con la Provincia di Varese e con la fondazione Paolo VI per il Sacro Monte di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.