Razzo acceso nel furgone, il proprietario fugge e si ferisce

La bravata di alcuni ragazzini causa lievi ferite ad un uomo, allarmato dall'ordigno che sprizzava scintille nel vano di carico

Piccolo episodio di vandalismo ieri pomeriggio a Busto Arsizio in via Monza (rione Sant’Edoardo). Intorno alle 17 alcuni ragazzini lanciavano un razzetto, forse un fumogeno, all’interno di un furgone Mercedes posteggiato nella via, sul quale il proprietario di un’azienda stava caricando dei materiali. Accorgendosi dell’oggetto che sprizzava scintille all’interno del vano di carico l’uomo si allarmava e fuggiva, inciampando nell’uscire dal veicolo e procurandosi lievi ferite (contusioni ed escoriazioni). I ragazzini responsabili del gesto si allontanvano ridendo, tranne uno che, preoccupato, si avvicinava invece per sincerarsi delle condizioni della vittima di questo scherzo di dubbio gusto. L’intervento della Volante della Polizia, chiamata dal proprietario del furgone, portava all’identificazione del ragazzo che si era avvicinato all’uomo e di un altro, 14enne, che si era allontanato ma che l’uomo aveva precedentemente visto armeggiare intorno al furgone. Sia il furgone che le merci non hanno riportato alcun danno; ora starà alla vittima della bravata decidere se sporgere denuncia contro i minorenni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.