Tagli ai centri per l’impiego, si muove la Minoranza di Villa Recalcati

D.S., Ulivo per la Provincia, Margherita, R.C. e Verdi, hanno chiesto all'Assessore provinciale di farsi tramite affinché si possano reperire fondi

Riceviamo e pubblichiamo

La grave condizione dei Centri per l’Impiego, le preoccupazioni evidenziate dal Responsabile dell’Agenzia Formativa, i gravi tagli al Bilancio provinciale che tolgono risorse a tutti i settori evidenziano una preoccupante situazione anche per la Provincia di Varese.
Nella scorsa settimana, nella riunione della Commissione lavoro e formazione professionale, l’Assessore competente Andrea Pellicini ha informato della difficile situazione che si andrà a determinare nei Centri per l’impiego e il collocamento mirato dei disabili, per effetto dei tagli alle risorse economiche necessarie per  il rinnovo dei contratti dei collaboratori.
La problematica si è altresì evidenziata, con la lettera inviata all’attenzione dei Consiglieri, dai Sindacati provinciali della funzione pubblica di CGIL e CISL, in cui si sottolinea la difficoltà indicata dal Direttore Generale, a nome del Presidente della Provincia per reperire i finanziamenti economici necessari al mantenimento di queste collaborazioni.
A causa di questa gravissima situazione, sono posti a rischio occupazionale trentatré lavoratrici /lavoratori, professionalmente preparati e formati, che svolgono da circa cinque anni questa importante funzione.
La situazione che rischia di determinarsi è l’impossibilità alla permanenza di questa funzione che, ricordiamo si rivolge alla tutela dei soggetti più deboli della nostra Provincia.
La Minoranza consiliare composta da: D.S., Ulivo per la Provincia, Margherita, R.C. e Verdi, ha chiesto in sede di commissione all’Assessore provinciale di farsi tramite affinché si possano reperire fondi, per dare possibilità di continuazione al servizio attraverso il mantenimento di tutte le situazioni di collaborazione e i posti di lavoro, altrimenti posti a rischio di disoccupazione.
Questo, attraverso lo spostamento di risorse di bilancio prelevate da capitoli di spesa allo stato della situazione ritenuti procrastinabili o meno indispensabili.
L’Assessore, condividendo in sede di commissione questa nostra preoccupazione, ha indicato quale parziale soluzione, l’individuazione di possibili risorse attraverso l’agenzia "Italia lavora".
Quest’ipotesi di reperimento delle risorse è da noi ritenuta, allo stato della situazione, quale fonte di speranza e non come soluzione al mantenimento di tutti i posti di lavoro nell’arco complessivo dell’anno 2006.
Nell’audizione di commissione era presente anche il Direttore dell’Agenzia Formativa della Provincia, Dott. Renzo Vanetti , che ha altresì evidenziato le preoccupanti difficoltà economiche al permanere dell’importante ruolo formativo e sociale svolto dall’agenzia.
Quali Consiglieri Provinciali ribadiamo la nostra richiesta chiedendo alla maggioranza che governa la Provincia di Varese composta da: Lega Nord, Forza Italia, Alleanza Nazionale e UDC di impegnarsi concretamente per reperire le necessarie risorse all’interno del proprio bilancio, attraverso un silenzioso ma importante lavoro che eviti le dichiarazioni roboanti dei comunicati e dei giornali di parte, attivandosi per concrete realizzazioni, (vedi periodico della Provincia di Varese, pagato da tutti e dove parla solo la Maggioranza).
Prendano finalmente atto della grave difficoltà che sta vivendo anche la Provincia di Varese, pur in presenza di una così rilevante rappresentanza di Parlamentari nazionali e Ministri al governo.
Questo non evita però alla Provincia di Varese le conseguenze gravi e negative dei forti tagli che ricadono pesantemente su tutte le situazioni locali e, quel che più grave, sulla possibilità di permanenza dei servizi ai cittadini specie quelli posti in condizione di maggiore difficoltà.
Quali Gruppi Consiliari confermiamo, per giungere a soluzioni adeguate, il nostro massimo impegno e la totale disponibilità all’individuazione di concreti risultati".

Giampietro Ballardin, Capogruppo Ulivo-Alleanza per la Provincia;
Paolo Rizzolo, Capogruppo La Margherita;
Manolo Marzaro, Capogruppo Democratici di Sinistra;
Giampaolo Livetti, Capogruppo di Rifondazione Comunista;
Maria Dolores Sessa, Capogruppo Federazione dei Verdi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 novembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.