Aermacchi: un successo civile

Alla sede di Venegono, cerimonia di consegna del 2000esimo kit per gondole motore a Goodrich e che porterà un po' di Varese sugli Airbus e i Boeing

Aermacchi ha festeggiato oggi, 3 febbraio 2006, un successo nella sua produzione per l’aviazione civile: ha consegnato al suo partner statunitense Goodrich la duemillesima serie di componenti per gondole motore ( i fatto, gli “involucri” dei motori a reazione degli aerei di linea – nella foto). Una collaborazione, quella con l’azienda che produce Nacelles (Le gondole motore, appunto) per Boeing e Airbus,  che dura con Aermacchi dal 1997 e che sta diventando sempre più importante, soprattutto con il recente contratto che Goodrich ha firmato per la realizzazione cdi queste componenti per il Boeing 787.

«La nostra collaborazione con il gruppo Finmeccanica è nata con Alenia – ha precisato  Curtis Reusser, presidente di Goodrich – e si è trasformata nel rapporto con Aermacchi. E’ una collaborazione  cresciuta di anno in anno, e che continua ad incrementare».


E’ ormai dieci anni che Aermacchi, una volta azienda che si rivolgeva esclusivamente al mercato militare, produce componentistica ad alta tecnologia per l’aviazione civile: ormai in Boeing e Airbus, c’è stabilmente un pezzettino della tecnologia varesina dell’aviazione.

«La nostra produzione civile è nata poco meno di dieci anni fa e ha davvero un futuro interessante – spiega Carmelo Cosentino, AD di Aermacchi – Da quando Aermacchi è nel gruppo Finmeccanica, nel 2003, si è saputa distinguere per flessibilità e efficacia delle sue produzioni. Il nostro core business è dato dagli addestratori, naturalmente, ma la produzione di componenti per il settore civile è andata sempre crescendo, e ora occupa il 35% del fatturato»

Una quota ormai significativa, che "diluisce" la componente militare della produzione e diversifica le possibilità di commercializzazione dei loro prodotti, un po’ ocome succede per Agusta, che si rivolge non solo ad eserciti ma anche a Governi.

E che gode della ricerca tecnologica sugli addestratori «C’è un’intersacambio continuo, in risorse umane e scoperte, tra ricerca militare e civile» ha sottolineato Consentino.
Anche se la caratteristica più importante del kit che Aermacchi fornisce a Goodrich è stata inventata e sviluppata appositamente per questa gondola motore destinata agli aerei di linea: una tecnologia che "assorbe" il rumore del motore: un problema ben noto a Malpensa, ma a cui sono sensbili tutti gli aeroporti del mondo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.