Agguato in pieno centro. Ucciso un uomo

L'omicidio è avvenuto alle 20 e 45 in via Piantanida. A colpire un commando di quattro persone. Forse un regolamento di conti

È stato un agguato in piena regola. Un commando, pare composto da 4 persone , intorno alle 20 e 45 ha avvicinato a bordo di un’automobile Alfonso Murano, che aveva appena parcheggiato vicino a casa, e l’ha freddato con una serie di colpi d’arma da fuoco.
La vittima
aveva 42 anni e risiedeva a Ferno. I vicini di casa e le persone della via, piuttosto trafficata, non hanno sentito nulla. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti, ipotesi sostenuta dal fatto che nella stessa zona, lo scorso anno, fu trovato il corpo senza vita di  Cataldo Murano, artigiano edile di 50 anni, e zio della vittima. Un’area maledettamente calda, quella tra Gallarate e Busto Arsizio. Il 27 novembre scorso, infatti, un agguato avvenuto nella vicina Lonate Pozzolo era costato la vita a Giuseppe Russo. Ancora troppo presto per dire se le due esecuzioni hanno la stessa matrice, ma alcuni elementi si ripresentano. Anche allora a colpire fu un commando, composto da due uomini, in pieno centro, addirittura in un bar. Una modalità punitiva tipica nell’ambiente della criminalità organizzata.

Proprio in relazione a questo omicidio il comandante provinciale dei carabinieri , Claudio Criscuolo, all’inizio dell’anno nel fare il punto della attività dell’arma disse a proposito delle mafia in provincia: «Questo problema non lo sentiamo qui a Varese, ma più a Busto Arsizio, in particolare mi riferisco all’esecuzione avvenuta a Lonate Pozzolo. Sono delitti di mafia, ma ci troviamo di fronte ad un fenomeno diverso rispetto alla Sicilia o alla Calabria dove gli equilibri e la mappatura delle famiglie mafiose è conosciuta e ben definita».
Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Coordina le indagini il pubblico ministero della procura di Busto arsizio Paolo Bargero. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.