ArredoeCasa, la prima “sfida” di MalpensaFiere

All’inaugurazione della manifestazione in programma fino al 5 marzo Belloli e Fiori, neo presidente del centro espositivo, lanciano il futuro della struttura

«MalpensaFiere è al debutto della sua nuova stagione di vita: non può permettersi di rinunciare alla sfida che gli si presenta». Così Angelo Belloli, presidente della Camera di Commercio di Varese ha aperto la cerimonia di inaugurazione della diciannovesima edizione di ArredoeCasa, oggi sabato 25 febbraio a MalpensaFiere (http://www.malpensafiere.it).
La mostra di arredamento per l’interno e l’esterno della casa in esposizione nei padiglioni bustocchi fino al 5 marzo, rappresenta la prima risposta del “polo fieristico” varesino alla sfida lanciata soprattutto dalla nuova struttura fieristica di Rho-Pero e dalla decisione della Fiera Milano di conservare un ruolo espositivo nei padiglioni in centro città. «La Camera di Commercio, le associazioni di categoria e le altre istituzioni locali – continua Belloli –  hanno deciso di ridefinire gli obiettivi di questo Centro Espositivo Polifunzionale per potenziare la sua funzione di vetrina delle 62mila aziende della nostra provincia e soprattutto di “moltiplicatore di valore” per tutto il territorio».
Debutto anche per il neo presidente di MalpensaFiere, Fernando Fiori, affiancato dal neo direttore Domenico Lunghi. «La strada intrapresa dai vari attori locali coinvolti – spiega Fiori – vuole rafforzare l’efficacia di questa struttura quale avamposto del sistema Varese, sia per le manifestazioni fieristiche che per le attività che i padiglioni congressuali. Per il lavoro che ci attende, ringrazio già le istituzioni che ci sosterranno e anche il mio predecessore, Romeo Mazzucchelli, per l’impegno con cui ha lavorato».
In prima fila quindi per il taglio del nastro della prima “sfida” che MalpensaFiere lancia, c’erano rappresentanti vari del mondo istituzionale lombardo e varesino, fra cui il senatore Antonio Tommasini, il vicepresidente della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, l’assessore provinciale Gigi Farioli oltre al prefetto di Varese Roberto Aragno, che hanno manifestato il loro pieno accordo ai progetti di rilancio del centro espositivo.
Per i prossimi sette giorni quindi MalpensaFiere accoglierà oltre 60 espositori, fra cui spiccano sicuramente quelli dedicati a Casatech con la casa del futuro dove la tecnologia farà da padrone,  Bagno Living, dove il benessere incontra lo spazio” e alla casa bio-ecologica. Non c’è dubbio, dato l’afflusso già alto di visitatori nel primo pomeriggio di apertura, che l’arredamento, uno dei fiori all’occhiello della produzione italiana, saprà richiamare un pubblico numeroso, dalle giovani coppie alle famiglie decise a rinnovare il proprio arredo
La fiera sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 18.00 alle ore 23.00, sabato dalle ore 15.00 alle 23.00 e domenica dalle ore 10.00 alle 20.00. L’ingresso è gratuito dal lunedì al venerdì mentre il costo del biglietto nel weekend è di  4 euro (Ridotto 2 euro).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.