Arte, poesia e golosità: i segreti del “lago delle muse”

Diciotto itinerari per scoprire gli angoli più suggestivi del Verbano accompagnati da Nanni Svampa

Scoprire il lago e le sue bellezze senza trascurare nemmeno uno dei suoi angoli più nascosti. È questa la logica di Muse’s Lake il progetto finanziato dall’Unione Europea, Regione Lombardia, comune di Angera e dalla rete verbanese VCO Azzurra Tv con il contributo della Confederazione svizzera e del comune di Ascona. Il ricco calendario di appuntamenti in programma organizzati da Marilena Roversi Flury è stato presentato ieri a Casa Max, il ritrovo dei tifosi italiani al Sestriere gestito dal Distretto turistico dei laghi. «Vogliamo promuovere un territorio ricco di incredibili peculiarità – ha spiegato Flury – e per farlo organizzeremo una serie di viaggi a tema accompagnati dall’umorismo di un testimonial di eccezione, Nanni Svampa». In programma ci sono ben 18 itinerari che verranno avviati a partire dal prossimo aprile. Ogni “viaggio delle muse” toccherà temi, paesi e bellezze diverse: dal vino, alla poesia, dalla pittura al fascino della natura. I percorsi si articoleranno tra le province di Varese, Novara, Verbania e il Canton Ticino.

E non è tutto: «A giugno parteciperemo alla settimana italiana a Parigi – ha aggiunto Luca Tonella, assessore comunale di Angera, comune capofila del progetto – e il 4 marzo alla Rocca Borromeo sarà presentato un altro importante evento, il convegno internazionale sul restauro».
L’appuntamento previsto dal 24 al 26 marzo 2006 riunirà ad Angera e ad Ascona quaranta docenti italiani, svizzeri, spagnoli e tedeschi. L’obiettivo è quello di creare un punto di incontro per confrontare, divulgare e orientare i risultati di iniziative di conservazione, di tutela e di valorizzazione dei beni cluturali del territorio. «L’incontro – ha aggiunto Tonella – si rinnoverà nei prossimi anni e terminerà con la realizzazione di un progetto di restauro di un’opera con valenza culturale del Varesotto».

I temi dei viaggi in programma (prima parte):
1. Nebbia e nebbioli (storia e gastronomia)
2. Terra d’artisti (pittori e pittura)
3. L’aria della spnda magra (teatro cabaret)
4. Di fiore in fiore (natura e gastronomia)
5. C’è tutto un mondo… le forme del moderno (arte e disign)
6. Un passato molto presente (archeologia)
7. "Grand Tour" d’inverno (arte, letteratura e svoir vivre)
8. La frontiera della fede (arte, fede e controriforma nel ‘500)
9. La stanza del vescovo (letteratura)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.