Banco farmaceutico, un successo in provincia di Varese

In tutto il Varesotto 56 farmacie coinvolte. I 400 volontari hanno raccolto oltre 8500 farmaci, più di 2000 rispetto all'anno scorso

Davvero straordinaria la partecipazione alla giornata di solidarietà proposta dal Banco Farmaceutico anche nelle 56 farmacie del Varesotto che hanno aderito all’evento (9 più del 2005). Grazie ad un gesto di carità reale da parte di moltissime persone (oltre l’85% delle persone che sono entrate nelle farmacie hanno anche aderito alla giornata donando), nella sola provincia di Varese i 400 volontari della Compagnia delle Opere coinvolti hanno potuto raccogliere oltre 8500 farmaci da banco, rispetto ai 6.500 raccolti nell’edizione dello scorso anno, con una media per singola farmacia di oltre 155 farmaci (140 nel 2005). 

Sulla scia del dato nazionale, antiraffredore, antidolorifici, antipiretici e antitosse sono stati i farmaci maggiormente donati. «Sapevamo che la gente della nostra provincia avrebbe risposto ancora una volta con entusiasmo e grande partecipazione al gesto – sottolinea Guido Pizzi, responsabile Banco Farmaceutico per la provincia di Varese – è il risultato è stato davvero straordinario: la media di farmaci donati per singola farmacia è andata ben oltre quella dello scorso anno, sono aumentate le persone che hanno donato e le farmacie che hanno aderito all’iniziativa. Una raccolta spettacolare che permetterà in questi giorni di far arrivare i frutti di questa giornata di carità reale a moltissime persone in grande difficoltà. Voglio dunque ringraziare tutti i donatori, i farmacisti e i volontari, ed anche il mondo istituzionale e Federfarma Varese per la grande attenzione e collaborazione con cui anche quest’anno ci hanno sostenuto».

 

Questi sono i 42 enti assistenziali in provincia di Varese (8 più dello scorso anno) che nei prossimi giorni riceveranno i farmaci raccolti con l’iniziativa:

Associazione con noi; Cascina verde Spes; Centro Famiglie Coop. sociale Farsi Prossimo; Sos villaggio del fanciullo onlus; Coop. sociale La Vela; Centro di Aiuto alla Vita del Medio Verbano; OAMI Opera Assistenza Malati Impediti "Casa Beatrice"; Coop. sociale Villaggio SOS di Saronno; Centro ascolto extracomunitari Caritas parrocchiale SS. Pietro e Paolo; Ass. Casa di pronta accoglienza onlus; Mensa S. Antonio; Centro Gulliver; L’anaconda Coop. Sociale; Caritas decanale Varese; Fondazione Renato Piatti onlus; Ass. Banco di Solidarietà "Nonsolopane" onlus; L’Isola del Tesoro; OAMI Opera Assistenza Malati Impediti "Casa Elisa Maria"; OAMI Opera Assistenza Malati Impediti "Casa Laura"; Piccola Coop. Sociale "Il Sorriso" onlus; ANFFAS onlus Busto Arsizio; ANFFAS Ticino onlus; Associazione Assistenza Carceri; Società San Vincenzo De Paoli Busto Arsizio, Società San Vincenzo De Paoli Comerio; Caritas San Giuseppe "Buon Gesù"; Comunità Alloggio "Il Marsupio"; Comunità "Piccolo Gregge"; La Finestra onlus; Associazione Comunità Emmanuel onlus; Centro di Aiuto alla Vita (CAV); Istituto Educativo Assistenziale Addolorata, Cooperativa Sociale Ozanam Saronno; Centro Famiglie Le Querce di Mamre; Cooperativa Sociale "Arca 88"; Casa del Sorriso; Associazione Carcerati e Famiglie Gallarate; Banco di Solidarietà "Stefano Marzorati" Saronno; Comunità Marco Riva; Gioventù in Missione; Solidarietà e Servizi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.