Bettoni (Ds): insieme per un Grande Centrosinistra

"Gli stessi partiti che si presentano insieme alle politiche stiano insieme anche alle amministrative" ribadisce il segretario Ds, tendendo un ramoscello d'Ulivo alla Margherita

 

Riceviamo e pubblichiamo

Con
tante parole spese in tutte le direzioni e con tutte le
interpretazioni possibili, i DS di Castellanza, coerentemente con
l’obiettivo da sempre perseguito, continuano a lavorare per
mantenere il Centro Sinistra “Unito” e dare a Castellanza un
punto fermo: gli stessi partiti che si presentano alle elezioni
politiche si presentino insieme anche a quelle amministrative.

Sarebbe
sicuramente un messaggio di fiducia per tutti quelle persone che
hanno fatto la fila durante le primarie e hanno voluto fortemente
manifestare il loro desiderio di unità e coesione, poi si
darebbe un ulteriore messaggio di chiarezza e di riferimento a tutti
quei cittadini indecisi e confusi da uno scenario politico
castellanzese nel quale nessuno ancora ha espresso una posizione
chiara e precisa
.

Proprio
per questo motivo Castellanza ha bisogno di una proposta politica
chiara, seria, onesta e coerente che attraverso la collaborazione, la
partecipazione, l’incontro con la gente comune e l’ascolto,
sappia poi rappresentare una sintesi dei veri, concreti bisogni e
proporre le soluzioni, le risposte appropriate.

I
partiti del centro sinistra, dell’Unione possono essere un’opportunità, un mezzo, rappresentativo ed efficace per attuare
questa proposta, mettendo a disposizione conoscenze, competenze,
energie e collaborando con tutti i soggetti politici, associazioni,
gruppi e cittadini castellanzesi che si riconoscono o accettano di
riconoscersi nei valori del centro sinistra, nel rispetto delle
specificità individuali e delle reciproche autonomie, con pari
dignità, senza pregiudizi, personalismi, opportunismi o veti.

Di
fronte alla proposta del Circolo della Margherita locale i DS
ritengono opportuno esprimere due considerazioni:

  1. vediamo
    favorevolmente il “confronto con la Margherita a ragionare con
    concretezza, onestà e serietà sull’ipotesi che il
    riformismo castellanzese possa essere rappresentato da un
    costituente Partito democratico”.

  2. Questo
    impegno deve essere speso per diventare un contributo propositivo e
    costruttivo e dare vigore e slancio allo stare insieme di tutte le
    forze politiche, sociali che si riconoscono nel centro sinistra.

Quando
si è motivatamente interessati ad evitare ogni tipo di
atteggiamento che rallenti o possa ostacolare con pregiudizi,
personalismi, opportunismi il raggiungimento dell’obiettivo comune,
si trovano anche buone ragioni per collaborare in modo proficuo e
quindi condividere valori, contenuti, metodi di un programma di
sviluppo e rilancio di Castellanza.

L’invito
a tutti coloro che si riconoscono o accettano di riconoscersi nei
valori del centrosinistra è quello di provare a guardare oltre
alle difficoltà preconcette di personali simpatie o antipatie
e voler identificare il proprio impegno primario l’Utile e il Bene
di Castellanza, quindi di incominciare a lavorare costruttivamente
insieme.

Il
segretario dei DS di Castellanza

Gianni
Bettoni

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.