Carabinieri in azione, quattro arresti

Nella rete tre pregiudicati che rubavano nelle auto parcheggiate nei pressi di un supermercato e uno scassinatore

La Compagnia dei carabinieri di Busto Arsizio ha, nelle ultime 24 ore, messo a segno quattro arresti per reati contro il patrimonio.

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 13 febbraio, nel parcheggio del supermercato Esselunga di Castellanza, si stava consumando l’ennesimo furto di borsetta a bordo di un’auto parcheggiata. Il fenomeno era però era già stato oggetto dell’Arma locale che, dopo gli ultimi episodi, aveva alzato la guardia e  aveva sensibilizzato il personale di servizio antitaccheggio affinché segnalasse qualsiasi particolare utile e chiedesse l’immediato delle forze dell’ordine. Così, attorno alle 16.00, il personale ha notato un’autovettura sospetta con tre persone a bordo; la vigilanza non ha esitato a comporre il 112 comunicando targa e altri dati raccolti. Di lì a poco le persone a bordo dell’auto, approfittando della distrazione di una cliente 70enne, si sono avvicinate alla sua vettura, una Fiat Punto, riuscendo a portare via la borsetta contenente cinquanta euro, un cellulare ed alcuni documenti. Ma nel frattempo giungeva una pattuglia dei carabinieri di Castellanza, seguita a breve distanza da una del radiomobile di Busto: veniva ingaggiato un inseguimento che si concludeva alcune centinaia di metri dopo con l’arresto degli occupanti, pregiudicati di Limbiate (un uomo di 53 anni, due donne di 29 e 31 anni) ed il rinvenimento dell’intera refurtiva, riconsegnata all’anziana.

 

Poche ore dopo, attorno all’una di notte, a Fagnano Olona, una pattuglia della Stazione, nel corso di un servizio preventivo per la prevenzione di furti e rapine in abitazione, nel perlustrare a passo d’uomo il centro di Cairate, transitando per una via secondaria, ha notato una porta stranamente socchiusa nonostante la tarda ora. Insospettiti, i militari sono scesi dal mezzo e hanno fatto irruzione nell’abitazione, al momento non occupata dai proprietari:  all’interno i militari hanno sorpreso un pluripregiudicato di 38 anni del luogo con in mano una spranga in ferro con la quale aveva forzato la porta d’ingresso. Inutile il tentativo di fuga del malvivente, che è stato  immediatamente bloccato e arrestato.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.