Carnevale Bosino 2006: cinque appuntamenti da non perdere

Il Castello di Masnago aprirà le sue sale in occasione del giovedì grasso con laboratori di trucco e travestimento

Anche quest’anno Varese inaugura il Carnevale Bosino con una serie di date che coinvolgeranno i cittadini dal 25 febbraio al 4 marzo.

L’evento verrà inaugurato con la cerimonia di consegna delle chiavi della città al Re Bosino sabato 25 febbraio, alle ore 15, nel Salone dei Matrimoni di Palazzo Estense. Alle 15,30 un corteo, accompagnato dalla banda, partirà dalla sede del Comune per giungere in piazza Podestà dove la compagnia teatrale “La Cicala e la Formica” intratterrà i bambini con una storia tutta da ridere intitolata “Giochiamo con le maschere2.

Il 28 febbraio, martedì grasso, Pin Girometta, la tipica maschera di Varese, porterà il carnevale anche ai piccini ricoverati al reparto di pediatria dell’Ospedale del Ponte.

Il Castello di Masnago, invece, aprirà le sue sale in occasione del giovedì grasso, il 2 marzo. Qui verranno proposti alcuni laboratori che coinvolgeranno l’arte anche per invogliare, come afferma Alberto Pedroli, direttore dei Musei Civici, chi non è solito frequentare i musei o le collezioni d’arte.

Trucchi, travestimenti, luci e musica creeranno un’atmosfera carnevalesca in un contesto avvolto in un passato medievale.

Le ragazze del Servizio Civile guideranno infine i visitatori tra gli affreschi e le opere del castello.
Gli appuntamenti proseguono con il concorso a premi “Mascherina della Famiglia Bosina” venerdì 3 marzo al salone del ristorante “Raggio D’oro” presso il complesso Vela. Il centro città sarà il fulcro dei festeggiamenti che concluderanno il Carnevale 2006, sabato 4 marzo. Alle 14,30 i carri sfileranno per le vie, mentre la banda e gruppi artistici intratterranno ulteriormente il pubblico. Per chiudere in dolcezza la giornata saranno distribuiti gratuitamente zucchero filato e vin brulè.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.