Cassano Magnago e Marchirolo premiati da Legambiente e Anci

Soddisfatti i sindaci delle due amministrazioni: «È la conferma del nostro impegno per l'ambiente»

Nel primo anniversario di Kyoto, Legambiente e Anci premiano le amministrazioni lombarde impegnate contro l’inquinamento e sul fronte dell’efficienza energetica. Il "Premio Ambiente 2006" è andato a 48 Comuni lombardi che si sono distinti per azioni significative sul fronte della sostenibilità ambientale.

«Sono più di mille i Comuni della Lombardia che collaborano con la nostra associazione attraverso campagne e iniziative – spiega Andrea Poggio, presidente Legambiente Lombardia -. Con Anci abbiamo voluto chiamarne a raccolta alcuni proprio in questi giorni, nella settimana che Legambiente dedica a “Cambio di Clima”, in coincidenza con il primo anniversario dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, per ricordare che le grandi strategie internazionali per lo sviluppo sostenibile sono fatte anche delle scelte concrete delle comunità locali. Applicare pannelli solari, campo in cui siamo il fanalino di coda in Europa, riciclare i rifiuti, difendere e valorizzare l’ambiente montano, dove si trovano molti piccoli comuni, ridurre l’inquinamento atmosferico e i consumi energetici sono azioni che si possono e si devono intraprendere anche a partire dal territorio». «Partecipiamo a questa iniziativa con un forte interesse e con entusiasmo – afferma Lorenzo Guerini, presidente Anci Lombardia – perché possiamo mettere in mostra le buone pratiche dei comuni lombardi in favore dell’ambiente, anche se spesso questi risultati si ottengono con notevole investimento politico che, soprattutto i piccoli centri, devono compiere in materia di innovazione e coinvolgimento dei cittadini. Vanno incoraggiate queste scelte perché danno il senso dei risultati positivi che si possono raggiungere».

Soddisfatti i sindaci dei due comuni del varesotto premiati. Una conferma per Cassano Magnago, da anni impegnato sul fronte della raccolta differenziata e “Comune riciclane”: «I riconoscimenti sono ormai un’abitudine per noi, non solo a livello locale – spiega Aldo Morniroli, primo cittadino cassanese -. Con la nuova società Sieco Srl auspichiamo che anche altre amministrazioni ci seguano su questa strada. Inoltre con la Csm Spa vogliamo partecipare alle gare e ai bandi in materia di riciclo. Il recupero di materiale riciclato inoltre permette di avere introiti per 200 mila euro all’anno, che vengono detratti dalle tasse sui rifiuti dei nostri cittadini: il riciclo è interessante per tutti, dunque».

Una novità il premio “Amici del Sole”, che celebra le scelte delle amministrazioni che hanno sviluppato impianti solari e fotovoltaici. Marchirolo è classificata al secondo posto: «In autunno abbiamo installato due pannelli solari sui tetti delle scuole materna e media, a giorni sarà terminato quello sulla scuola media – spiega il primo cittadino Dino Busti -. Abbiamo partecipato al bando regionale che ha coperto il costo dell’opera per il 50 per cento dei 240 mila complessivi. Inoltre anche la Comunità Montana ha finanziato il progetto per 20 mila euro. Il risparmio energetico sarà importante, e inoltre ci avviciniamo ad un tipo di energia rinnovabile e pulita». Ma non si ferma qui, il piccolo comune valligiano: «Abbiamo finanziato la costruzione di una caldaia per il riscaldamento del Municipio, della scuola elementare, del palazzetto dello sport e di 5 appartamenti comunali che funzionerà a biomassa – prosegue Busti -. Per il Comune il costo sarà zero, dato che tre società che operano nel settore della deforestazione si accolleranno i costi di gestione e ci forniranno il materiale, con risparmi del 15-18 per cento rispetto al metano».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.