Commedia crudele per Zuzzurro e Gaspare

Arriva al Giuditta Pasta e al Teatro di Varese "Ciò che vide il maggiordomo", scritta da Joe Orton. Con le musiche dei Beatles

Una commedia sincera, in grado di indagare l’animo umano fino in fondo, è la più crudele ed efficace. Questo si pensa quando si vede un’opera di Joe Orton. L’autore, che esordì nel 64, si è sempre divertito ad indagare l’inconscio borghese. Una psiche fitta, come quella di tutti, di conflitti sessuali. In fondo le “rivelazioni scottanti” di Freud si erano diffuse realmente solo allora, e molti intellettuali amavano svelarle.

Tutto questo si nota anche in “Ciò che vide il maggiordomo”, commedia che sarà portata al Giuditta Pasta di Saronno (3, 4 e 5 febbraio) e al Teatro di Varese (17, 18 e 19 febbraio).

 

I due personaggi principali, interpretati da Zuzzurro e Gaspare, sono due psichiatri. L’azione si svolge in tempo reale nello studio di uno dei due, nel quale assistiamo a rivelazioni scottanti, segreti da custodire, tentativi di seduzione, aggressioni e inseguimenti. Tutto per scoprire che la chiave di ogni pensiero può essere la sessualità, spesso soffocata in quelle che la cultura borghese riteneva perversioni. Paura, alienazione, omosessualità, violenza e potere sono situazioni che questa commedia riesce ad indagare divertendo, non senza presentarsi come un atto di accusa forte nei confronti del conformismo.

Perché lo scopo dell’opera di Olton è proprio quello di creare “una macchina teatrale dalla precisione matematica”, come amava dire, un meccanismo ad orologeria che riesce a far esplodere la vera forma interiore dei suoi personaggi. Il tutto, ovviamente, con un velocissimo intreccio di battute sarcastiche, come è tipico della commedia inglese.

L’impresa è ardua, quindi, ma i due attori protagonisti dovrebbero essere in grado di sostenerla. Il duo comico, dopo le tante esperienze televisive degli anni ’80, è tornato a pieno regime al teatro, cimentandosi gradualmente in prove sempre più complesse. Scelte spesso coraggiose che, nel tempo, hanno riacceso il consenso del pubblico e della critica.

Diretto dallo stesso Andrea Brambilla (cioè Zuzzurro), lo spettacolo conserva le musiche originali dei Beatles.

 


Zuzzurro e Gaspare
"Ciò che vide il maggiordomo"

con Andrea Brambilla, Nino Formicola, Magda Mercatali, Renato Marchetti, Eleonora D’Urso

  • Teatro Giuditta Pasta di Saronno:
    Venerdì 3 febbraio e sabato 4 febbraio ore 21.00
    Domenica 5 febbraio ore 15.30 e ore 21.00

  • Teatro Apollonio di Varese:
    Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 febbraio, ore 21.00
    Prezzi interi: Platea €23,00 Galleria 1 €18,00 Galleria 2 €13,00. Riduzioni per studenti, ultrasessantenni, minori di 18 anni

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.