Cosa e’ successo? Stefano Billi alla Galleria Balmelli

L'artista ligure presenta i suoi ultimi lavori

Il 3 febbraio 2006 alle 18.00 si inaugura la mostra di Stefano Billi, nato a La Spezia nel 1967. Ha frequentato il liceo artistico di Carrara e il suo lavoro comprende oltre alla pittura: la fotografia, la scultura ed il video. Le sue opere fanno parte di importanti collezioni in Italia e all’Estero.
L’opera di Billi e’ caratterizzata da una componente cinematografica Molto forte. "Cosa e’ successo?" Oppure "cosa sta per succedere?" Domande che inevitabilmente ci si pone di fronte alle situazioni rappresentate. La composizione pittorica diventa la riproduzione del fermo immagine di un’azione compiuta o che sta per compiersi.
Non ci e’ dato a sapere di quale momento della vicenda siamo spettatori.
L’impressione, pero’, e’ quella che si tratti di un fotogramma estratto dalla vita di qualcuno. Qualcuno che non conosciamo e che, forse, aveva bisogno del nostro aiuto. "Chissa’ come sara’ andata a finire?" Sicuramente noi siamo arrivati troppo tardi.
"Il cinema e’ lo stimolo, non il condizionamento. Essere influenzati puo’ essere una cosa positiva, ma puo’ anche essere controproducente: dipende da quello che si guarda e da come lo si guarda. L’artista ha il diritto ed il dovere di osservare attentamente tutto cio’ che lo circonda ma senza mai perdere il proprio controllo." (Stefano Billi).

Stefano Billi
Galleria Balmelli Arte Contemporanea, via Orico 4 A, CH 6500
Bellinzona
Inaugurazione : venerdi’ 3 febbraio 2006, ore 18.00
Dal 4 febbraio fino al 25 marzo 2006
Orario : da martedi’ a venerdi’, 14.00 – 18.30. Sabato, 09.30 – 12.00 /
14.00 – 18.30
Informazioni : Tel / Fax 0919660484
www.galleriabalmelli.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.