Delitto Nisticò, tutti condannati

Pene dai 15 agli 8 anni per cinque delle persone coinvolte nella tragica rissa di Cardano, giudicate con rito abbreviato; già condannato a nove anni l'assassino, allora minorenne

Si è concluso con pesanti condanne il processo di primo grado per la mortale rissa di Cardano al Campo in cui la sera dell’Epifania del 2005 restò ucciso Albino Nisticò e fu ferito gravemente suo fratello Spartaco.

Tutti condannati i cinque giovani a processo. Il gup Donatella Banci ha accolto le tesi del pm Sabrina Ditaranto, infliggendo 15 anni di carcere a testa ai fratelli Sergi, Domenico e Umberto, e all’albanese Emilian Plaku. Stefano Ardizzone è stato condannato a dodici anni, e Fabrizio Moroni ad otto. L’assassino di Albino Nisticò, E. L., minorenne all’epoca dei fatti, era già stato condannato a nove anni dal tribunale dei Minori di Milano, facendo molto discutere sulla relativa entità delle pene: come spesso accade quando sono coinvolti minorenni, questi ultimi pagano meno degli adulti anche quando le loro colpe sono più gravi, senza contare che spesso la differenza tra maggiore e minore età si misura in mesi o giorni, mentre la differenza di pena si misura in anni. Disperati i parenti degli accusati, in particolare quelli di Plaku, difeso dall’avvocato Cesare Cicorella che ne aveva chiesto l’assoluzione per il delitto e una condanna, semmai, per il reato di rissa aggravata.

Era stato proprio per tutelare l’"onore" di Emilian che la rissa si era scatenata, durante quello che doveva esssere un appuntamento chiarificatore tra il giovane albanese e il coetaneo Luca Nisticò per una questione di ragazze. Ben presto, tuttavia, erano spuntati i coltelli e si era consumata la strage.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.