Derby senza reti e senza emozioni

Un tempo a testa. Poche occasioni e qualche recriminazione per la squadra di Mangia

Finisce  a reti inviolate il derby tra Solbiatese e Varese 1910. Una partita giocata solo a tratti, dove forse ha prevalso più la paura di perdere che i tre punti in palio. Un tempo a testa, quindi, nel conteggio finale: il primo senz’altro a favore degli ospiti che almeno in due occasioni sono andati vicino al gol con Bortolotto, bravo nello smarcarsi ma impreciso nelle conclusioni, e con Corallo che al 46mo ha visto respingere il suo tiro dal bravo Di Gioia.
Il gioco nel secondo tempo è stato ancor più spezzettato rispetto alla prima frazione, complice anche la stanchezza e una temperatura non proprio gradevole.
Il Varese 1910 al 59 mo ci riprovava con Corallo la cui conclusione veniva neutralizzata dal portiere di casa. Verso la mezzora la Solbiatese prendeva in mano le redini del centrocampo pressando il Varese nella propria metà campo e conquistando tre angoli a fila. Marsich ci provava di testa su un bel cross teso di Aliotta, ma non inquadrava la porta difesa da Dei Forti.
Un ultimo brivido in zona cesarini. Al 92 mo Frittoli entrava in contatto con Corallo lanciato a rete. I due sgomitavano e lalla fine l’arbitro dava la punizione in favore della Solbiatese e non per fallo su ultimo uomo.

_______________________________

SOLBIATESE-VARESE 0-0

SOLBIATESE (4-4-2): Spanu; Albizzati, Frittoli, Di Gioia, Musolino (dal 21′ s.t., Borgomaneri); Tino, Aliotta, Mavilla, Fossati (dal 29′ s.t., Bianchi); Misso; Marsich. (Bosonotto, A. Beretta, Carbone, Alfani, Scavo). All. Tufano.

VARESE (4-4-2): Dei Forti; Pisano, Cozzi, Dionisi, Macchi; Bortolotto, Troiano, Palazzo, Lepore; Sehic (dal 29′ s.t. Bilardo), Corallo. (Verderame, Pascuccio, Antonelli, Cunati, A. Fernandez, M. Fernandez). All. Mangia.

ARBITRO: Ostinelli di Como
ASSISTENTI ARBITRALI: Berbenni e Belli di Como.
NOTE: spettatori circa, paganti e incasso non comunicati. Ammoniti: Mavilla, Troiano, Lepore, Aliotta Angoli: 8-6 per la Solbiatese. Spettatori: 1.500 circa.

Recuperi: 1’p.t.; 3′

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.