DiMeglio, il tie-break stavolta è fatale

Corridonia-Busto A. 3-2. La DeMoraes spegne le speranze delle biancorosse

Terzo tie-break consecutivo per la DiMeglio Busto che questa volta non riescono a raddrizzare la situazione dopo una gara giocata di nuovo a corrente alternata. In casa biancorossa si può così considerare guadagnato il punto strappato a Corridonia trascinata dai colpi della brasiliana De Moraes autrice di 29 punti pesanti.

Nel primo set l’avvio bustocco è decisamente buono con Donets e Blom precise in attacco, Cozzi regolare in difesa e Signori attenta a muro. La russa, ben servita da Luraschi, scava il solco (7-16), poi si fa notare anche Luciani: la DiMeglio chiude alla grande (16-25) e illude i propri tifosi. Nel secondo set però Corridonia appare più concreto fin da subito con De Moraes che inizia a martellare spalleggiata da Cibele. La DiMeglio prova a reagire ma la ricezione questa volta va a sprazzi (18-11) e a nulla porta l’ingresso di Albini per Luraschi (25-18).

Le padrone di casa sorpassano nel terzo parziale nonostante il bell’avvio della DiMeglio, che conduce fino a quota 16. A questo punto è di nuovo De Moraes a scatenarsi insieme ai muri della centrale Busso. Luciani tiene a galla le sue ma qualche errore biancorosso e la classe della brasiliana chiudono la contesa 25-22.
Busto Arsizio riacciuffa la gara nel quarto set in un finale incandescente figlio di un periodo rimasto sempre in equilibrio. Sotto di due punti la squadra di Parisi trova due punti da Signori, il pareggio di Blom e il muro decisivo di Luraschi (23-25).

La quinta battaglia regala emozioni. Busto rimane incollata alla Pema Corplast fino a due terzi di set con Blom e Donets. Tocca ancora a De Moraes scrivere il finale con una serie rabbiosa di conclusioni che mettono fine alle speranze ospiti: 15-11.

Pema Corplast Corridonia – DiMeglio Busto A. 3 – 2
(16-25, 25-18, 25-22, 23-25, 15-11)

Corridonia: Busso 10, Cibele 18, Alberti (L), Pettinari, Giuliodori 5, Callegaro 2, De Moraes 29, Banchieri 9, Polizzotto, Matricciani. All. Volpicella.
Busto A.: Cozzi (L), Viganò 9, Rezzonico, Albini, Sannino n.e., Blom 26, Signori 9, Donets 16, Luciani 9, Confalonieri n.e., Luraschi 6. All. Parisi.

Classifica (dopo 19 giornate)
Rivergaro 50 punti; Sassuolo 43; Castelfidardo 41; Altamura 38; Busto A. 35; V. Roma 32; S. Roma, Conegliano 30; Isernia 28; Pavia, Corridonia 27; Cremona 25; Civitanova 23; Aragona 15; Urbino 8; Collecchio 4.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.