Emergenza idrica: anche a Bodio disservizi e emergenze

D'accordo con la Prefettura è stata fatta arrivare una cisterna per arginare il problema nella casa di riposo Villa Puricelli

Anche Bodio Lomnago sta vivendo la crisi idrica che coinvolge tutti i comuni della zona, a causa della prolungata siccità e del prosciugamento delle falde idriche dei pozzi di approvvigionamento. Oggi, venerdì 10 febbario, l’acqua è mancata a macchia di leopardo per il paese; grazie a manovre e interconnessioni con i paesi vicini il problema è stato limitato. La preoccupazione maggiore riguardava la casa di riposo Villa Puricelli (120 ospiti): d’intesa con la Prefettura, che ha prontamente risposto alla richiesta del sindaco Liborio Rinaldi, è stata connessa una grande cisterna alla rete idrica dell’istituto, garantendo così il normale servizio. Un’altra cisterna è stata fatta arrivare per caricare il bacino e cercare di ripristinare al meglio la situazione. La popolazione è stata tempestivamente avvisata del disservizio, contestualmente invitata a limitare i consumi d’acqua.La speranza è che nel giro di qualche giorno la situazione possa normalizzarsi.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.