Fiera di Varese, via libera del Comune

Tradizionale appuntamento a settembre con spazio ai sapori

Via libera alla tradizionale Fiera di Varese, organizzata per il quarto anno consecutivo dalla società Ciesse Servizi Srl di Bergamo. Lo ha deciso il commissario straordinario, Sergio Porena. La manifestazione si svolgerà alla Schiranna da sabato 9 a domenica 17 settembre: si tratta della fiera campionaria generale, senza limitazione merceologica, aperta al pubblico su una superficie netta di 4mila metri quadrati. Filo conduttore della kermesse, la seconda edizione di “Varese Sapori 2006, salone dei prodotti tipici di Varese, dell’Insubria e delle regioni italiane”, che sarà riproposto dopo il grande successo dello scorso anno. La società organizzatrice (il Comune risulta ente patrocinante) garantirà all’amministrazione comunale un introito pari a 62mila euro, attraverso il pagamento della tassa per l’utlizzo delle aree comunali e dell’imposta sulla pubblicità; la disponibilità a titolo gratuito di stand istituzionali per le amministrazioni comunale e provinciale e di altri 25 stand da destinare ad associazioni no profit. La società collaborerà con il comitato tecnico che sarà definito, di cui faranno parte un rappresentante del Comune, uno della Provincia, tre figure tecniche individuate sempre dall’amministrazione comunale, con il ruolo operativo nella definizione degli obiettivi.

«Le finalità da preseguire – si legge nella delibera – sono la promozione e lo sviluppo economico dei settori merceologici interessati, la piccola e grande industria, il commercio, l’artigianato, l’agricoltura, il turismo fino ai servizi e all’impresa sociale». Non solo. «La manifestazione – si precisa – ha sempre riscontrato una notevole affluenza di pubblico, soprattutto di cittadini non residenti, svolgendo una funzione di richiamo ed attrattiva per il territorio comunale».

Il biglietto di ingresso, per i visitatori – una media di 65mila nelle ultime edizioni – sarà lo stesso dell’anno scorso, 4 euro per l’intero e 2 euro per il ridotto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.