Fumagalli interrogato per la terza volta

Tre ore di colloquio con Abate. Forse vicina la fine delle indagini

Ultimo interrogatorio a carico di Aldo Fumagalli. Per l’ex sindaco di Varese altre tre ore e mezza di colloquio, dalle 16 alle 19.30 del 23 febbraio 2006, davanti al pm Agostino Abate, per definire altri particolari emersi sui fatti oggetto di imputazione: quelli di concussione, per irregolarità contestate nell’attribuzione di un appalto nell’area di sei servizi sociali, di peculato, per l’uso dell’auto blu al di fuori dei fini istituzionali e per violazione della legge Bossi fini sull’immigrazione clandestina, per pressioni in luoghi di lavoro a favore di alcune extracomunitarie.

Dopo questo interrogatorio, che porta a oltre 12 ore l’estensione dei colloqui tra il pm Abate e Fumagalli, la conclusione delle indagini nei confronti dell’ex sindaco dovrebbe essere ormai dietro l’angolo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.