Fuori pericolo le due giovani ferite a Oggiona Santo Stefano

Per la più piccola, 8 anni, frattura del femore e varie contusioni. La sedicenne ha subito la frattura del bacino e di una mano

I medici dell’ospedale di Gallarate hanno sciolto nella serata d ieri, domenica 5 febbraio, la prognosi delle due ragazzine di Solbiate Arno rimaste ferite nell’incidente dell’auto sulla quale viaggiavano in viale Milano a Oggiona Santo Stefano. La più piccola, 8 anni, ne avrà per 50 giorni: la frattura al femore è stata ridotta dai medici gallaratesi. Per la sedicenne gli ortopedici stanno ancora valutando i tempi di  recupero: nello scontro ha riportato la frattura del bacino e la sospetta frattura di una mano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.