“Giornata del ricordo”: per non dimenticare le foibe

Il 10 febbraio l’associazione “Venegono attiva” organizzerà una mostra fotografica per non dimenticare

Dopo la Giornata della Memoria, si la scia spazio alla “Giornata del Ricordo”.

Tutti ormai rabbrividiscono quando si parla di campi di concentramento, di nazismo e di sterminio, ma forse, quando si parla di Foibe, c’è ancora qualcuno che non ha le idee chiare.

La tragedia delle Foibe, infatti, è stata per molto tempo tenuta nascosta. Testimoni della morte violenta e disumana di migliaia di italiani, indifferentemente fascisti o partigiani che tra il 1943 e il 1945 volevano scappare dal totalitarismo comunista di Tito, sono state le profonde cavità carsiche, dove uomini e donne venivano gettati vivi.

I territori di Fiume, l’Istria e la Dalmazia, furono, infatti, annesse da quella che oggi è l’ex Jugoslavia, ovvero da quella che allora non era assolutamente sentita come patria di coloro che vivevano in quei luoghi.

Molti furono uccisi, quindi, per il solo fatto di sentirsi italiani.Per questo non si deve dimenticare.
Il 10 febbraio l’associazione “Venegono attiva” organizzerà una mostra fotografica all’ex Caserma Castiglioni in piazza S. Maria a Venegono Superiore, aperta dalle 18,30 alle 21. Alla chiusura della mostra ci sarà una breve relazione, tenuta da Gianfredo Ruggero, Presidente dell’Associazione “Excalibur” di Lonate Pozzolo, per spiegare cosa siano le foibe.

La serata si concluderà con una fiaccolata verso il monumento ai caduti per depositare una corona in ricordo di tutte le vittime.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.