Hascisc sul treno, un arresto

Alla vista dei carabinieri il giovane ha gettato la droga: ora si trova ai Miogni

I carabinieri della tenenza di Tradate hanno messo a segno un’operazione di controllo sulla linea ferroviaria delle Fnm Milano-Laveno che hanno portato all’arresto di un giovane puusher. il ragazzo, 23 anni, irregolare secondo la legge sull’immigrazione portava con sè un sacchetto contenente quasi 20 grammi di hascisc. Alla vista dei militari, però, il giovane ha tentato di disfarsi del contenuto dell’involucro, buttandolo mentre stava scendendo dal treno. Il lancio del sacchetto è stato però notato dai militari che hanno recuperato il contenuto: il tutto 18 grammi di fumo. Subito è scattato l’arresto: il ragazzo si trova ora ai Miogni.

Sullo stesso treno viaggiava anche tale Deghidy Mohamed, sedicente cittadino egiziano, 21 anni, irregolare, senza fissa dimora che, a seguito dei controlli esperiti dai Carabinieri, è risultato inottemperante ad un ordine di espulsione emesso in data 05.11.2005 dalla Questura di Milano.

Per quanto sopra, anch’egli è stato associato al carcere di Varese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.