Il fumetto, storia della letteratura per immagini

Nella sala Acp di Balerna Benedicta Froelich ne illustrerà la storia e la sua evoluzione

Da Superman a Dylan dog passando per Tex e i Fantastici 4. Mentre oggi il cinema rincorre i fumetti qualcuno si preoccupa di ripercorrerne la storia difendendone le radici e l’evoluzione in tre incontri nella sala Acp di Balerna, sopra il ristorante «La Meridiana».

Grazie a Benedicta Froelich, disegnatrice e scrittrice di fumetti, il corso analizzerà dapprima, il 16 marzo, gli albori storici e la nascita ufficiale, analizzando quella che fu una vera e propria rivoluzione narrativa. A seguire, il 23 marzo, si entrerà nella fase di boom del fumetto delinenandone il significato sovversivo e trasgressivo. Il 30 marzo, infine, il breve corso si concluderà con considerazioni sulla letteratura per immagini e le nuove e future suggestioni del fumetto. Dal passato al futuro con uno sguardo sul presente la storia di questa arte apprezzata nel mondo da milioni di appassionati che collezionano maniacalmente serie intere come reliquie.

Tutti e tre gli incontri avranno inizio alle 20,45 e avranno un costo complessivo di 30 euro per tutte e tre le serate. Per le iscrizioni si può contattare il numero 004191 683 50 30 dall’Italia o attraverso l’e-mail info@acp-alchemilla.ch .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.