Il mondo della ristorazione in fiera a Lugano

Quattro giorni di esposizione dedicate agli operatori del settore alberghiero

Dal vino alle macchine del caffè, dai prodotti biologici alle scuole alberghiere: RistoraTi ha spazio per tutto. La fiera, giunta quest’anno alla sua terza edizione, è dedicata al mondo della ristorazione e dell’enogastronomia e aprirà le sue porte sabato 11 febbraio in una nuova location, il centro espositivo di Lugano. 

Quattro giorni di esposizione organizzati dalla Isicom in collaborazione con alcune associazioni ticinesi dei settori della ristorazione su una superficie di oltre diecimila metri quadrati: nei suoi stand specializzati saranno allestite aree degustazione, laboratori del gusto e spazi per la presentazione di offerte, prodotti e servizi.

In questa edizione RistoraTi si presenta al pubblico con un ospite d’onore, il merlot, che nel 2006 festeggia i suoi 100 anni nel Ticino. RistoWine (il salone del vino), una delle attrazioni principali della fiera, propone perciò una vasta serie di iniziative per degustare e riscoprire questo vino centenario. Negli stand dedicati ad alimentari e bevande, trovano spazio anche prodotti di agricoltura biologica e liquori e distillati locali ed internazionali.

La fiera presenta inoltre settori più "tecnici" per ristoranti e alberghi: arredi, sistemi di illuminazione, impianti di refrigerazione, sistemi informatici e di sicurezza. Spazio infine anche per le forniture ed i servizi alberghieri: alcuni stand saranno dedicati all’abbigliamento professionale e ai gadget, altri agli istituti di formazione professionale e alle scuole di cucina e altri ancora all’editoria di settore e alle riviste specializzate.

Orari d’apertura:
Sabato 11.02 dalle 10.00 alle 22.30
Domenica 12.02 dalle 10.00 alle 22.30
Lunedì 13.02 dalle 10.00 alle 18.00
Martedì 14.02 dalle 10.00 alle 18.00

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.