Il simbolo delle Olimpiadi fiorisce sulle rive del Verbano

La camelia che rappresenterà i giochi di Torino è coltivata dalla Floricoltura Lago Maggiore

Ha i colori della neve e non teme il freddo dell’inverno. Il simbolo floreale delle Olimpiadi invernali di Torino è una camelia bianca dal cuore giallo e dalla forma mossa che cresce proprio sulle spnde del Verbano. F.l.m. Ice Lake” – così è stata battezzata – è l’ultima affascinante "creazione" della Floricoltura Lago Maggiore di Cerro di Laveno nonchè l’esemplare scelto dal comitato organizzativo (Toroc) per rappresentare i giochi olimpici di Torino.

«Si tratta di un’assoluta novità – ha spiegato Dario Piffaretti, titolare dell’azienda agricola che la coltiva – quando è stata selezionata nei nostri vivai non era mai stata commercializzata e non aveva nemmeno un nome. La scelta è azzeccatissima, la camelia è un arbusto molto particolare: bellissimo e sempreverde. Fiorisce in primavera e resiste senza problemi anche alle basse temperature, è l’ideale per simboleggiare un evento come questo». 

Ma come ogni diva al top del suo successo "F.l.m. Ice Lake" è per il momento introvabile e per acquistarla si dovrà attendere ancora qualche mese. «Non possiamo ancora metterla sul mercato – ha aggiunto Piffaretti – dovremo riuscire a riprodurla in grande quantità prima di poterla vendere ai nostri clienti». Ma la sfida non sembra impensierire il giovane imprenditore che con i fratelli Luciano e Roberto si è altamente specializzato nella produzione e coltivazione di questo splendido arbusto. La sua azienda, estesa su oltre venti ettari di territorio, ha infatti alle spalle più di quarant’anni di esperienza e vanta nei suoi vivai una delle collezioni di camelie più prestigiose e ricche a livello europeo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.