Imprese al femminile, in arrivo nuovi finanziamenti

Stanziati 90 milioni di euro da erogare esclusivamente a imprese a prevalente partecipazione femminile

Sarà di quasi 90 milioni di euro l’ammontare totale dei finanziamenti stanziati a sostegno dell’ Imprenditoria Femminile con l’apertura del VI bando della Legge 215/92.
Riservati esclusivamente a imprese a prevalente partecipazione femminile, sia sotto forma di ditta individuale che sotto forma di società, i programmi di investimento riguardano l’avvio di attività imprenditoriale, l’ acquisto di attività preesistente, la realizzazione di progetti aziendali innovativi e l’ acquisizione di servizi reali.
Gli investimenti non potranno essere né inferiori a 60 mila euro né superiori a 400 mila euro e i finanziamenti potranno essere richiesti per gli impianti generali, macchinari e attrezzature, brevetti, software, opere murarie, studi di fattibilità e piani d’impresa.
A fronte di progetti presentati è prevista l’erogazione di una agevolazione in forma mista: 50 per cento di contributo in conto capitale e 50 per cento di finanziamento a tasso agevolato.
La chiusura del bando è fissata al 16 marzo 2006.

Per informazioni rivolgersi a: CAT (Centro Assistenza Tecnica) UNIASCOM VARESE SRL
Sportello imprenditoria femminile
via Valle Venosta 4, Varese
tel. 0332/342222, fax 0332/335518
email
broggi.sara@catuniascom.va.it. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.