IncontrArti 2006 con la Camerata dei Laghi

Venerdì 24 febbraio presso la Sala Scuderie Martignoni alle ore 21 si terrà il secondo concerto della stagione musicale

Venerdì 24 febbraio presso la Sala Scuderie Martignoni – Gallarate alle ore 21 si terrà il secondo concerto della stagione musicale “IncontrArti 2006” – Orchestra Camerata dei Laghi, in attesa della sede definitiva: il Teatro del Popolo.

Il concerto si apre con l’esecuzione della Serenata K239 di W.A. Mozart, breve composizione per due piccole orchestre e coppia di timpani che ci riporta ai fasti e alla mondanità tipica dell’epoca barocca.

Il programma prosegue con le pagine del celeberrimo concerto per clarinetto e orchestra K622 dello stesso compositore, proposto dalla Camerata dei Laghi nella versione originale per  “clarinetto di bassetto”. Quest’ultimo si differenzia dallo strumento moderno per la più ampia estensione verso le note gravi, conferendo così allo stesso un suono ancora più caldo.

Il percorso musicale della serata propone, poi, l’incontro con il compositore milanese G. Colombo Taccani (1961) e la sua Serenata, di ispirazione mozartiana ma dove i cambiamenti repentini, i ritorni e le sorprese sono gli elementi portanti di questo lavoro compositivo.

Il concerto si conclude con le note dapprima del Valzer Triste di J. Sibelius e poi delle Variazioni per clarinetto e piccola orchestra di G. Rossini.

Protagonista indiscusso di questo appuntamento è il clarinetto, magistralmente suonato da Nicola Bulfone: solista di chiara fama che si è esibito con le orchestre più importanti del mondo, nonché docente dell’Istituto Musicale Pareggiato “G. Puccini” di Gallarate.

Il biglietto di ingresso è € 10, ridotto € 5. E’ ancora possibile abbonarsi (ordinario € 80; sostenitore € 100) per poter accedere ai  concerti della stagione 2006. Ricordiamo che per qualsiasi informazione è possibile telefonare allo 0332 22 48 14 o al 335/6376108 o scrivere a info@cameratadeilaghi.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.