Insegnanti a scuola di bullismo: conoscerlo per prevenirlo

Parte alla scuola Morandi un corso riservato ai docenti per identificare con prontezza i segnali di un fenomeno destinato a presentarsi in età adolescenziale

In Galles, una ragazza di 23 anni è stata risarcita perchè vittima dei bulli della scuola per tutti gli anni dello studio. La decisione richiama, una volta di più, l’attenzione su di un fenomeno che, benchè non sia nuovo, in questi anni viene trattato in modo sistematico per prevenire soprusi e violenze.

Anche la Direzione didattica Varese 6, in qualità di scuola capofila della rete Polo H, ha organizzato una serie di oncontri formativi sul tema "il bullimso".

Il corso, rivolto ai docenti, è finalizzato alla prevenzione del problema, fornendo agli insegnanti strumenti  per aiutare i ragazzi più fragili e per evitare casi di violenze o minacce.

Il corso si articola in 3 incontri ( il 24 febbraio e il 10 e il 17 marzo) che si svolgeranno nell’aula magna della scuola primaria Morandi in via Morandi 12 a Varese.

Tra gli argomenti trattati : le caratteristiche del bullismo (il bullo, la vittima, i gregari); il bullismo maschile e quello femminile ( cause e conseguenze); le dinamiche emtivo/relazionali nel gruppo classe fra pari, insegnanti e genitori.

Il corso mira, quindi, a diffondere la cultura della prevenzione per un fenomeno che, benchè si evidenzi soprattutto negli istituti secondari, ha delle avvisaglie sin dai primi anni di scuola. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.