La DiMeglio vuole ripetere l’impresa di Coppa

Signori e compagne impegnate sabato sera (20.30) sul terreno della Zoppas Conegliano

È ancora carica come una molla la DiMeglio, dopo la straordinaria rimonta-qualificazione in coppa Italia ai danni di Altamura. Con questa "dote" le biancorosse si recano in Veneto per affrontare la Zoppas Conegliano per l’anticipo della sesta di ritorno che si giocherà sabato sera alle 20.30.

Coach Parisi ha concesso una giornata di completo riposo (giovedì) alle proprie atlete, mentre per oggi, venerdì, è prevista una doppia seduta. La squadra partirà in pullman per Conegliano nel primissimo pomeriggio di sabato, accompagnata da un nutrito gruppo di tifosi.
La DiMeglio vuole tornare alla vittoria anche in campionato dove occupa l’ultimo posto utile per i playoff: sulla strada però troverà una compagine ben attrezzata e insidiosa, pur ridimensionata dalle ultime sconfitte contro Civitanova e Sassuolo.
In campo ci saranno ben tre giocatrici che hanno vinto l’ultimo campionato con la Megius Padova: Momoli, Rizzo e Serafin, quest’ultima vecchia
 conoscenza del volley varesino avendo militato nella squadra di Castellanza. Tra le venete ci saranno anche la palleggiatrice Tonelli (in passato a Ravenna con Donets), la giovanissima e forte Costagrande (classe 1989), sorella di Carolina, che giocò a Busto Arsizio nella sfortunata stagione della serie A. Da segnalare infine la centrale Plchotova e la messicana Cortinas, aggregatasi al gruppo a stagione in corso. Sul sito www.volleybusto.com a partire dalle ore 20.10 tornerà l’appuntamento con "Diretta Volley", cronaca interattiva e immagini live in esclusiva.

Zoppas Conegliano V.- Di Meglio Brums Busto A. (Prob. formazioni)
Conegliano: 1 Costagrande, 3 Momoli, 5 Piccoli, 7 Marcon (L), 8 Tonelli, 9 Biasi, 10 Martin, 11 Bonan, 13 Rizzo, 14 Serafin, 15 Cortinas, 17 Plchotova – All. Lucchetta. 
Busto A.: 1 Cozzi (L), 2 Viganò, 4 Rezzonico, 5 Albini, 7 Sannino, 8 Blom, 9 Signori, 10 Donets, 11 Luciani, 12 Confalonieri, 13 Luraschi. All. Parisi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.