La lapide di D’Annunzio ritrova posto a Lonate

Il poeta ribattezzò il primo aeroporto costrutio sul territorio comunale "Campo della Promessa": ad 80 anni da quell'evento torna la lapide con la dedica ai caduti della Grande Guerra

Nel 1916 a Lonate Pozzolo venne costruito il primo aeroporto sull’area comunale. Il poeta Gabriele D’Annunzio, di passaggio a Lonate, lo ribattezzò "Campo della Promessa": su di esso si avvicendarono piloti (Burei, Carestiato, Faggioni, Visconti, Marini) ed aerei che fanno parte della storia dell’Aeronautica Militare Italiana. Il poeta lasciò in ricordo alla città una dedica ai caduti della Prima Guerra Mondiale, e le sue pariole furono immortalate su una lapide, successivamente posta sotto il pilone dell’alza bandiera nel Campo della Promessa. A 80 anni dalla prima posa, dopo varie vicissitudini e smarrimenti, la lapide commemorativa verrà rispolverata dall’amministrazione comunale lonatese guidata da Piergiulio Gelosa: il prossimo 11 marzo verrà ricollocata all’interno del Parco delle Rimembranze, con una manifestazione promossa dagli Alpini, con il patrocinio della Provincia di Varese e del Comune di Lonate Pozzolo.

Il programma della manifestazione

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.