La Pro Patria vuole tre punti per risalire

Oggi (14.30, stadio "Speroni") i tigrotti sfidano la Pro Sesto dell'ex Firmino Elia

Mercoledì di campionato per la Pro Patria che oggi (14.30) affronta i casa la Pro Sesto nel recupero del 5 febbraio scorso.
I tigrotti di Giancesare Discepoli, fermati domenica sul pari dal Giulianova al termine di una buona prova, cercheranno di fare proprio il derby per allontanarsi del tutto dalla zona più calda della classifica. I milanesi, dal canto loro, hanno un punto in più (27 contro 26) e non sono disposti a cedere terreno, coltivando ancora qualche piccola speranza di playoff.
La Pro Patria, che ieri ha svolto la rifinitura con tutti gli effettivi a disposizione, dovrà fare a meno ancora una volta di alcuni uomini. Ancora infortunati Barison, Salvalaggio, Tramezzani e Gibbs mentre Cioffi deve scontare la squalifica. Discepoli si affida ancora una volta al prolifico tandem d’attacco formato da Artico e Temelin mentre tra i pali dovrebbe andare ancora una volta Capelletti. 
La Pro Sesto risponderà con una sola punta, ben conosciuta dai tifosi bustocchi: Firmino Elia. Il "profeta del gol" se ne andò dalla Pro in polemica con Guffanti: attenzione quindi alla sua voglia di rivalsa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.