Le opere di Salerno in mostra a Palazzo Verbania

L'artista bosino d'adozione presenta la sua personale a Luino il 25 febbraio

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Luino propone, nella bella cornice di Palazzo Verbania, la mostra personale dell’artista neo-futurista Mariano Salerno dal titolo «Forma e colore». In occasione dell’inaugurazione – sabato 25 febbraio alle ore 17,00 –  il critico Bruno Belli, presidente de “Il Caffè della Cultura” di Varese, presenterà una monografia dell’artista.

La mostra sarà aperta da mercoledì a domenica dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00.

L’ingresso è libero e la mostra rimarrà aperta al pubblico dal 25 febbraio al 19 marzo. Mariano Salerno è nato a Niscemi nel 1941 e vive a Varese dal 1960. Sin dall’inizio Salerno si è inserito nella scena culturale bosina e oggi è membro del direttivo de «Il Caffè della Cultura», associazione tra le più prestigiose a Varese.  Le sue opere affascinano l’osservatore per il colore e la forma. Elemento peculiare, all’interno dell’attività pittorica, è anche la musica. Molti suonatori e musicisti con i loro strumenti si fondono nel colore e rendono ancora più geniale e creativa l’arte di Salerno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.