Lepore-Bilardo: il Varese continua a correre

Varese-Savona 2-0. Biancorossi troppo forti per la formazione ligure. Un gol per tempo regalano la 15a vittoria stagionale

Novanta minuti non troppo emozionanti regalano al Varese l’undicesima vittoria in dodici gare interne che serve a non perdere la bella abitudine ai tre punti e a festeggiare come si deve i cinquant’anni del primo tifoso Alfredo Luini. I biancorossi battono 2-0 il Savona al termine di una gara stradominata dal punto di vista territoriale anche se la squadra di Mangia non ha creato un eccessivo numero di palle gol. A risolvere la pratica, contro una squadra ricca di assenze e inchiodata a fondo classifica, ci hanno pensato Franco Lepore e Francesco Bilardo con una rete per tempo. «Direi che il risultato non può essere messo in discussione – osserva un soddisfatto Mangia – Abbiamo creato occasioni, fatto due gol, e messo in campo ben sei giovani contemporaneamente».

Novità, anche consistenti, nello schieramento biancorosso: il mister fa esordire Luca Palazzo al posto dell’infortunato Troiano e lascia in panchina Sanel Sehic. Tra gli undici titolari si segnala anche il ritorno di Corallo e di Marelli, il quale mancava da tempo nella formazione di partenza.

L’avvio è tutto di marca biancorossa: nei primi 10’ il Savona non riesce quasi a uscire dalla metà campo anche se i liguri sono bravi a non concedere occasioni da rete ai padroni di casa. Al 14’ ecco il primo brivido per il portiere ospite: Bortolotto si defila sul fondo e, da destra, mette in mezzo un cross liftato che scavalca Innocenti e colpisce la traversa. Dopo questa azione per la verità la partita si addormenta sino al 29’ quando Lepore porta in vantaggio il Varese. Macchi appoggia su punizione a Corallo che va sul fondo da sinistra, è bravo ad attendere l’inserimento dei compagni e a servire Lepore. L’ala arriva in corsa e batte imparabilmente Innocenti.

Il gol non serve a riaccendere la gara: stesso Savona arrendevole, stesso Varese poco incisivo nonostante gli sprazzi di Bortolotto prima e Lepore poi, i più attivi sul terreno di gioco. Al rientro negli spogliatoi comunque il pubblico si accontenta, applaudendo i biancorossi.

Dopo la pausa è l’asse Macchi-Bortolotto a confezionare la prima bella azione al 6’, ma il tiro dell’esterno padovano è troppo centrale per impensierire il portiere. Un minuto dopo Mangia toglie un Marelli inesistente e ripropone Bilardo, finalmente disponibile dopo la pubalgia. Il nuovo entrato si fa subito notare con una staffilata dal limite che coglie il palo alla destra di Innocenti. Nel complesso il match è più vivace e piacevole, con Bortolotto che ci mette del proprio al 14’, quando regala una discesa travolgente lunga 30 metri conclusa con un tiro alto sulla traversa.
Al 23’ Bilardo guadagna una punizione a pochi metri dal limite e si incarica della battuta: il suo bel destro a girare viene deviato in angolo da Innocenti. L’attaccante di scuola Inter è letteralmente scatenato e costringe al fallo da ammonizione anche Vanoli dopo Giuntoli. Al 27’ l’estremo difensore del Savona sventa il raddoppio opponendosi sulla doppia battuta di Lepore e Corallo. Mangia sostituisce l’autore del gol con Cunati che festeggia sul campo il proprio ventesimo compleanno.
La gran ripresa di Bilardo è coronata con la sua seconda rete stagionale al 38’: succede di tutto nell’area ligure tra respinte sulla linea, palloni “lisciati” e conclusioni avventate. A risolvere la mischia è proprio Bilardo che recupera una sfera che rischiava di perdersi a destra e infila la porta. Gara chiusa, campionato quasi dopo il pareggi odierno della Cossatese. Vince invece l’Uso Calcio, secondo in classifica con 9 punti di distacco.

Varese – Savona 2 – 0 (1 – 0)

Marcatori: Lepore (V) al 29’ pt, Bilardo (V) al 38’ st

Varese: Dei Forti, Pisano, Macchi, Dionisi, Palazzo, Cozzi, Bortolotto (Pascuccio dal 41’ st), Confeggi, Corallo, Marelli (Bilardo dal 7’ st), Lepore (Cunati dal 29’ st). A disp.: Mangia. Verderame, Antonelli, M. Fernandez, Sehic.
Savona: Innocenti, Vanoli, Pagniello (Pertosa dal 1’ st), Concas, Giuntoli, Coghe, Schipani, Bonvini, Moronti, Iannolo, Curabba (Chiappa dal 40’ st). All. Rossinelli. A disp.: Cancellara, Molionari, Lavagetto, Gagliolo, Alberio.

Note. Giornata fredda e serena, terreno in cattive condizioni. Ammoniti: Pagniello, Bilardo, Schipani, Giuntoli, Corallo, Coghe, Macchi. Calci d’angolo: 4-0. Arbitro: Spina di Acireale (Raimondi e Giolo). Spettatori: 800 circa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.