Lotta allo smog: anche Varese aderisce

Domenica blocco del traffico anche nella città capoluogo. Il commissario Porena segue volontariamente la decisione della regione

Busto, Gallarate e Saronno sono nuovamente in emergenza smog. E la Regione interviene confermando un blocco del traffico che riguarderà mezza Lombardia. A Varese nessun obbligo, ma il commissario Sergio Porena, che ha già dimostrato grande attenzione a questo problema ha scelto di aderire all’iniziativa imposta dalla Regione nelle altre città.

Il livello delle polveri sottili (Pm10) a Varese, dopo l’abbondante nevicata, non ha mai superato la soglia di attenzione, fissata a 50 microgrammi per metro cubo, ma il commissario prefettizio ha deciso in via preventiva, vista l’emergenza che si è verificata nelle ultime settimane. Nelle prossime ore, invece, saranno resi noti dal Comune tutti i dettagli del blocco che si svolgerà dalle 8 alle 20 di domenica prossima, 5 febbraio.

Diversa la situazione, invece, per la zona critica del Sempione, deve da ormai tre giorni, le centraline di rilevamento di Saronno, Busto Arsizio e Gallarate, hanno rilevato il superamento della soglia di attenzione delle polveri sottili. Ieri infatti, dopo i livelli di martedì fermi in maniera uniforme e circa 60 microgrammi per metro cubo, i dati sono ulteriormente saliti in tutta la zona: 78 microgrammi per metro cubo nelle centraline di rilevamento di Saronno e Gallarate, mentre a Busto la rilevazione ha dato un dato di 90  microgrammi per metro cubo.

Il Presidente Formigoni ha così disposto il blocco del traffico nell’area critica del Sempione, ed anche nel Comasco e nel Milanese dove i dati sono altrettanto preoccupanti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.