Mercatini di Gavirate: Le posizioni di Ascom

Sulla vicenda, parla il referente Luigi Forlini

Riceviamo e pubblichiamo

In riferimento alle dichiarazioni rilasciate da Confesercenti Varesina a proposito dei mercatini che si svolgono in Gavirate, in particolare per l’iniziativa denominata “Scartozz e Scartuzzit“, nelle quali, criticano l’organizzazione ed il contenuto delle stesse,la nostra  Associazione precisa quanto segue:

·       “Scartozz e Scartuzzit” è una manifestazione che ha vita ormai da due anni riscuotendo un formidabile successo di pubblico e di critica, creando altresì vivacità e ‘movimento’ in Gavirate.

·       I commercianti della città quindi, fin dall’inizio favorevoli, confermano ad oggi, una valutazione più che positiva  all’iniziativa.

·       Non si comprende perché Confesercenti , in altre realtà sostenitrice di iniziative del tutto analoghe, per quanto riguarda il Comune di Gavirate ha assunto  demagogicamente            una posizione contraddittoria ed ottusa.

·       Esprime, rispetto alle critiche ricevute piena solidarietà al Comune di Gavirate che con convinzione ed impegno ha sostenuto la manifestazione

·       In riferimento infine alle considerazioni espresse a proposito dell’ampliamento in Gavirate del Centro Commerciale Campo dei Fiori Ascom, a differenza di Confesercenti formalmente invitata in Regione alla Conferenza di Servizi per deliberare in materia e che ha brillato per la Sua totale assenza, si è viceversa opposta formalmente al provvedimento.

·       Deplora infine un modo di “ fare sindacato” a tutela dei propri aderenti che, da parte di Confesercenti, appare legato a vecchie e superate concezioni manifestando evidenti legami ad interessi di mera parte politica privilegiati rispetto alla difesa del sistema delle imprese commerciali gaviratesi.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.