Milano-Philadelphia, nuova tratta con US Airways

La compagnia americana sbarca nello scalo milanese con il collegamento giornaliero tra Malpensa ed una delle più grandi città Usa

Un nuovo collegamento per la US Airways: da maggio la compagnia aerea americana collegherà Philadelphia e Milano, arrivando a toccare quota 19 voli giornalieri per 16 città in 10 paesi europei. «La presenza internazionale è per noi un elemento chiave che rende diversa la nuova US Airways dagli altri vettori low cost degli Stati Uniti. Inoltre, con questo annuncio siamo entusiasti di incrementare la nostra presenza in Europa – ha detto Scott Kirby, US Airways Executive Vice President, Sales & Marketing -. Unendo Milano a Philadelphia, una delle città con maggiore storia negli Stati Uniti, consentiamo ai passeggeri di raggiungere oltre 100 destinazioni tra Stati Uniti, Canada, America Latina e Carabi».

Il collegamento Philadelphia-Milano sarà effettuato tutti i giorni, con partenza dagli Usa alle 16.10 e arrivo a Milano alle 6.35, mentre da Malpensa il Boeing 767 decollerà alle 9.45 per arrivare a Philadelphia alle 13.20. Soddisfatto anche Giuseppe Bencini: «Siamo estremamente contenti per questo nuovo collegamento – ha dichiarato il presidente di Sea –. Un’altra prestigiosa compagnia americana dopo Delta Airlines e Continental ha scelto il nostro scalo. Philadelphia è un’ulteriore  destinazione intercontinentale che si aggiunge alle 75 già collegate con Malpensa. Attualmente l’offerta dell’hub milanese per gli Stati Uniti e il Canada  conta 11 voli giornalieri per 9 destinazioni diverse. Dato che dimostra ancora una volta l’importanza di Malpensa per lo sviluppo del traffico business».

Oltre ad Atlanta e New York, destinazioni raggiunte da Delta e Continental, c’è anche Alitalia che collega Milano con New York, Newark, Miami, Chicago, Boston, Washington e Toronto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.