Milano-Venezia, nasce sul web il comitato dei pendolari

Informazioni, battaglie e sondaggi a cura dei "Forzati dell'A-4". Tutto su www.comitatoa4.org

Il percorso di un pendolare che debba attraversare anche solo parzialmente la A4 è un tormento a prescindere: martoriata da code, lavori e difficoltà meteo continue (dalla nebbia, al ghiaccio, alle neve) l’autostrada Milano Venezia è oggetto di timori orrendi, strategie di viaggio, delusioni cosmiche, ritardi intergalattici.

Proprio per questo motivo assume un significato particolare l’iniziativa spontanea nata sul web: si tratta del "Comitato Pendolari Forzati dell’A4" supportato da un sito particolarmente ricco di grandi contenuti, sia di servizio che di tipo più "politico", come  i dossier e le battaglie che il comitato sta sostenendo.
Al comitato, ovviamente, è possibile iscriversi on line:  l’iscrizione è gratuita e vitalizia. 

Nel sito, particolarmente gradita ai pendolari è la finestra,  visibile direttamente in prima pagina, con le principali informazioni che riguardano la percorribilità di quel tratto: dal traffico della zona "in tempo reale" a cura di autostrade, al link diretto alle tre telecamere piazzate a sesto San Giovanni, a Bergamo e allo svincolo della tangenziale est, dal meteo al link al sito della Regione Lombardia che segnala traffico e cantieri della zona.

Ma è da segnalare anche il sondaggio sulla realizzazione della quarta corsia: tra le risposte tra le quali scegliere, di gran lunga la più votata (da sola raggiunge il 49%) è "Meglio Brebemi e Pedemontana": una scelta su cui riflettere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.