Minaccia di morte la moglie: arrestato

Aveva con sè un lungo coltello il 50enne incensurato arrestato dai Carabinieri

Poteva avere conseguenze tragiche quanto avvenuto ieri in serata a Lonate Pozzolo. Un cinquantenne, incensurato ma colpito da un provvedimento che gli ingiungeva di non avvicinarsi all’abitazione della consorte, verso le ore 22 vi si è invece presentato a casa sua, minacciandola, facendo scenate e rompendo suppellettili. La donna, spaventata, ha chiamato i Carabinieri, che lo hanno calmato ed allontanato. Verso mezzanotte, tuttavia, l’uomo è tornato alla carica ripetendo le minacce di morte alla moglie. Questa volta i Carabinieri, prontamente intervenuti una seconda volta, lo hanno arrestato, rinvenendogli addosso un lungo coltello, che fortunatamente non aveva impiegato. Sull’uomo ora pendono le accuse di violenza privata e maltrattamenti in
famiglia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.