Monsignor Livetti apre la stagione dell’Università per la Cultura Popolare

In programma dall'8 febbraio incontri su argomenti vari, ogni mercoledì pomeriggio fino a maggio

Mercoledì 8 febbraio 2006 iniziano gli incontri organizzati dall’Università Cittadina per la Cultura Popolare, con il patrocinio del Comune.
L’Università Cittadina per la Cultura Popolare è un’Associazione culturale, fondata nel 1983 e costituita da cinque differenti Associazioni Bustesi: l’Associazione Medici Bustesi, il Centro Culturale Filippo Turati, l’Associazione La Famiglia Bustocca, il Centro Culturale Ignazio Silone e il Centro Culturale San Michele.


Finalità dell’Associazione è quella dell’elevazione culturale e sociale della popolazione ed in particolare dei cittadini appartenenti alla fascia della terza età, attraverso la realizzazione di una serie d’incontri su argomenti vari di carattere storico-artistico, manifestazioni culturali, visite guidate in città e fuori città.
Le conferenze si svolgono di mercoledì pomeriggio, dalle ore 15.00, presso la Sala Conferenze del Museo del Tessile e nell’anno in corso sono previste nei seguenti periodi: 8 febbraio / 24 maggio e 27 settembre / 17 dicembre. Inoltre, in riferimento ad argomenti storico-artistici sono previste visite guidate in Città e fuori Città.
Ad aprire il programma del periodo febbraio/maggio 2006 sarà Monsignor Claudio Livetti con la conferenza dal titolo “I figli di Abramo contro la violenza”.
Oltre al patrocinio, è stato concesso un contributo a sostegno delle spese sostenute e l’utilizzo gratuito della sala del Museo del Tessile per la realizzazione degli incontri programmati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.