Navigazione del Verbano, «I “tagli” ci preoccupano»

Giangiacomo Longoni, assessore al Marketing Territoriale della Provincia lancia l’allarme sulle possibili ripercussioni per l'economia turistica

«Sono preoccupato. Ci si impegna per progettare il rilancio turistico della nostra costa e la Navigazione del Verbano taglia le corse. Certo non è una scelta della Società ma una conseguenza dei tagli imposti dalla Finanziaria. Ma la sostanza non cambia. Meno corse di traghetti significa minor attrazione per i nostri luoghi di turismo».

E’ Giangiacomo Longoni, assessore al Marketing Territoriale e all’Identità culturale della Provincia a lanciare l’allarme sulle possibili ripercussioni che potranno avere  gli otto milioni in meno di euro tagliati dalla Finanziaria dello Stato per la Gestione governativa dei laghi. Una tegola per le Società di Navigazione del Verbano, del Lario, del Benaco.  

«Io chiedo che i consiglieri regionali, gli stessi parlamentari del territorio si mobilitino per recuperare una situazione che rischia di avere anche ripercussioni sull’occupazione. Una decisione come quella di ridurre il numero delle corse per mancanza di fondi getta francamente un’ombra sullo sforzo che Provincia e Camera di Commercio stanno compiendo per far rinascere la sponda varesotta del Verbano».

«Mi preoccupa anche molto – aggiunge Longoni – che con i tagli al personale si finisce per incorrere in situazioni assurde come quelle causate dalla chiusura anticipata della biglietteria col risultato che chi arriva e s’imbarca all’ultimo minuto paga anche la multa. Queste sono prese in giro. Così non può andare…»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.