Nicoletti: «Stop ai centri commerciali»

Movimento Libero interviene sullo sviluppo commerciale della Città

Riceviamo e pubblichiamo

Movimento Libero interviene sullo sviluppo commerciale della Città.

Il Candidato Sindaco di ML, Alessio Nicoletti, annuncia che nel programma elettorale per le prossime amministrative sarà preso il preciso impegno di favorire il piccolo commercio rispetto a centri di grande distribuzione.

“Sono troppi i Centri commerciali sorti negli ultimi anni, afferma Nicoletti, e troppi sono quelli che si propongono di realizzare. Il piccolo commercio, vera spina dorsale della microeconomia locale ha già subito il peso di queste scelte negli anni passati. Penso sia giunta l’ora di dire basta alla grande distribuzione a Varese, predisponendo un serio piano commerciale che consenti agli operatori esistenti di crescere e svilupparsi, cercando, anche, di favorire l’apertura di nuove piccole attività attraverso un’azione diretta dell’Amministrazione Comunale, in particolar modo nelle periferie, che nel tempo hanno perso molto a scapito della grande distribuzione.”

“E’ evidente, conclude Nicoletti, che se non si realizzerà un piano serio ed equilibrato che tenga conto della domanda e dell’offerta si rischia il declino di questo vitale settore, che inevitabilmente andrà ad incidere sulla qualità della vita delle famiglie varesine.”

Inoltre Movimento libero ricorda la posizione sul nuovo stadio di Varese. Una posizione chiara, che contempla la realizzazione del progetto di riqualificazione dello stadio da parte dell’Amministrazione Comunale, che deve tener conto della sua visione strategica di sviluppo della Città(compresa quella commerciale) e  la realizzazione della stessa attraverso una procedura ad evidenza pubblica, dove vincerà chi farà la migliore offerta.” L’obbiettivo è sempre lo stesso, afferma Nicoletti, la riqualificazione dello stadio a costo zero per l’ente pubblico. Cambia il metodo, una procedura ad evidenza pubblica, e il merito, cosa metterci per renderlo appetibile agli investitori.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.