Nuovo primario in chirurgia: è Maurizio Cappuccino

Nominato il responsabile della chirurgia recentemente accorpata. Originario di Foligno, vanta una lunga esperienza nei campi oncologico, vascolare e pediatrico

È Maurizio Cappuccino il nuovo direttore dell’unità operativa di Chirurgia generale dell’ospedale di Gallarate.

Cinquantaseienne, nato a Foligno, è residente a Milano.

Laureato nel 1974 in medicina e chirurgia all’Università di degli Studi di Milano e specializzato negli anni successivi in Chirurgia generale, Chirurgia pediatrica e Chirurgia vascolare e videolaparoscopica,  ha svolto la sua attività principalmente alla Fondazione I.R.C.C.S. Policlinico Mangiagalli- Regina Elena di Milano.

Le specializzazioni conseguite e la partecipazione a numerosi congressi e corsi di aggiornamento testimoniano la sua poliedricità rendendo la sua attività operatoria estremamente variegata. Oltre 2500 interventi chirurgici di chirurgia generale, oncologica, vascolare, pediatrica e laparoscopica eseguiti personalmente nelle strutture ospedaliere milanesi.

A Cappuccino il direttore generale dell’azienda ospedaliera, Giovanni Rania, ha affidato un compito importante: “Abbiamo voluto un chirurgo di alto profilo professionale, di buona esperienza anche nelle tecniche operatorie più avanzate, con adeguate capacità organizzative e forte determinazione nel coagulare positivamente il team medico ed infermieristico del reparto. Cappuccino grazie alla l’esperienza maturata e alla sua forte motivazione saprà certamente realizzare il progetto che gli abbiamo affidato. Le innovative metodiche chirurgiche e la riorganizzazione dell’attività a fronte anche del recente accorpamento delle due unità chirurgiche consentiranno la riqualificazione e l’ampliamento della gamma delle prestazioni in campo chirurgico. Ciascuno troverà così modo di esprimere al meglio le proprie capacità e potenzialità nell’interesse della nostra comunità.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.